Natale: è tempo di dolci. Archiviata per qualche giorno la dieta dimagrante, ci si abbandona volentieri a dessert che diano l’idea del calore, e a volte delle calorie, come quelli a base di cioccolato e frutta secca. Di seguito viene proposta una ricetta vegan di un dolce che si può chiamare, per convenienza, pandolce delle feste. Assomiglia per certi versi al panforte toscano, ma presenta ingredienti che sono propri dell’Italia Meridionale.

Tra gli ingredienti, non viene data indicazione della farina da utilizzare, lasciando così libero chi preparerà la ricetta vegan. Un discorso a parte va fatto con il cioccolato, che naturalmente non deve prevedere elementi di origine animale: vietato quello al latte, meglio il fondente cruelty-free.

Ingredienti:

Per realizzare il panforte delle feste vegano, sono necessari i seguenti ingredienti:

  • 50 g di nocciole tritate abbrustolite;
  • 50 g di mandorle tostate abbrustolite;
  • 50 g di noci tritate;
  • 50 g di pinoli;
  • 50 g di uvetta;
  • 50 g di datteri;
  • 50 g di fichi secchi;
  • 100 di cioccolato tritato;
  • 1 cucchiaino di cannella;
  • 1 cucchiaino di vaniglia;
  • 250 g di farina;
  • 3 cucchiai di fecola di patate;
  • 125 g di zucchero di canna;
  • 1 pizzico di bicarbonato di ammonio;
  • 100 ml di olio extravergine d’oliva

Come già spiegato, non è riportata indicazione sulla farina: si scelga quella di propria preferenza, anche a seconda del regime alimentare seguito.

Procedimento:

Di seguito, il procedimento in punti per realizzare il pandolce, creando dei comodi panetti:

  • Tagliare a cubetti molto piccoli i datteri.
  • Unire insieme tutti gli ingredienti a partire da farina, olio, zucchero, bicarbonato di ammonio e fecola di patate, per poi aggiungere nocciole, mandorle, noci, pinoli, uvetta, datteri, fichi secchi, cioccolato, cannella e vaniglia. Fare una palla con tutti gli ingredienti ben amalgamati tra loro.
  • Dividere la palla in parti uguali. Il consiglio è dividerla prima in due parti, poi ogni parte in altre due e così via. Solitamente i panetti non devono essere di grandi dimensioni, anche perché il prodotto finito sarà molto calorico. Il numero ottimale per queste quantità è 8 panetti.
  • Coprire una teglia con della carta forno e adagiarci i panetti.
  • Cuocere a 200°C per una mezz’ora abbondante, finché i panetti non si mostrano ben cotti.

Il prodotto può essere consumato sia caldo che freddo.

26 dicembre 2014
Immagini:
Lascia un commento