Orto: le verdure che crescono all’ombra

Il sole è una risorsa indispensabile per far crescere e maturare la frutta e la verdura, tuttavia non sempre si ha a disposizione uno spazio interamente esposto alla luce per poter cimentarsi nella cura di un piccolo orto casalingo. Anche una zona ombreggiata può rappresentare un terreno letteralmente fertile per la coltivazione di alcuni vegetali, ad esempio, purché si rispettino alcune condizioni e si garantisca alle piante una accurata protezione dal freddo e dall’umidità: nel primo caso per evitare che le gelate invernali possano rovinare gli ortaggi e nel secondo caso per limitare il rischio di far sviluppare muffe e funghi dovuti al ristagno d’acqua.

=> Scopri come realizzare un orto-bosco


Prima di elencare le verdure che crescono bene anche all’ombra è importante fare alcune precisazioni: per ottenere risultati eccellenti è fondamentale prestare attenzione a quanto consigliato per i singoli semi, assicurando la luce solare almeno per quattro o cinque ore al giorno nella maggioranza dei casi. A tal proposito è importante conoscere in modo approfondito il proprio orto o giardino, individuando gli angoli soleggiati e quelli ombreggiati prima di piantare le singole colture, avendo cura di osservare bene gli orari di luce e ombra e gli elementi fissi o mobili che provocano l’ombra.

Erbe aromatiche

Prezzemolo

Anche molte delle erbe aromatiche possono essere piantate facilmente nelle zone ombreggiate in modo parziale. Si prestano bene alla crescita all’ombra la menta, il coriandolo, il prezzemolo e il cerfoglio.

Insalate

Insalata

Dalla lattuga all’indivia, dal crescione alla rucola: tutte queste varietà di verdura da insalata rende bene anche se coltivata in zona poco soleggiata. L’unica accortezza sta nel raccoglierle attendendo alcune settimane in più rispetto alle colture esposte totalmente al sole.

Verdure a foglia verde

Bietole

Gli spinaci, così come le bietole e i cavoli, necessitano di poco sole per prosperare in modo ottimale. Sono sufficienti tre o quattro ore quotidiane.

Legumi

Legumi

I legumi come i fagioli e i piselli, possono crescere e maturare anche beneficiando di poche ore di sole, tuttavia è importante optare per la varietà nana.

Broccoli, cavolfiori e cavoletti di Bruxelles

Cavolfiore

I broccoli hanno bisogno di poco sole per evitare una fioritura eccessivamente veloce, tale da influire negativamente sul sapore di questi ortaggi. Anche i cavolfiori crescono bene in penombra, ma in queste condizioni di illuminazione solitamente maturano dimensioni più piccole. I cavoletti di Bruxelles tollerano bene le basse temperature e prosperano bene anche in condizioni limitate di luce.

Zucchine

Zucchine

Le zucchine possono subire danni a causa di una eccessiva e irregolare esposizione al sole, tanto che soprattutto nella stagione estiva è necessario collocare le coltivazioni all’ombra o provvedere a sistemare appositi sostegni ombreggianti.

=> Scopri come realizzare l’orto antidepressivo


Cipolle e porri

Cipolle

La crescita interrata dei porri e delle cipolle viene agevolata dal fresco e dalle temperature non troppo elevate, una condizione che rende indispensabile proteggere queste coltivazioni dalla calura e dalla luce diretta.

Carote, patate e rape

Carote

L’ombra parziale giova anche agli ortaggi dotati di radice, come le carote, le patate e le rape. Anche in questo caso è necessario tenere conto dei tempi di raccolto più lunghi.

5 settembre 2018
Immagini:
Lascia un commento