Alcuni turisti cinesi puliranno le feci degli orsi polari e, per poter approfittare di questo privilegio, sborseranno ben 145 dollari ciascuno. È questa la singolare idea di uno zoo asiatico, pronto a raccogliere del denaro extra per la salute e la salvaguardia dei grandi plantigradi artici. Un progetto, allo stesso tempo, mirato a campagne di sensibilizzazione per il rispetto dell’ambiente, anche se non sono mancate critiche, soprattutto sui social network.

Il tutto accade nella provincia Hubei, presso lo Wuhan Haichang Ocean Park, una struttura che ospita un buon numero di orsi polari. A quanto sembra, una volta a settimana lo zoo è pronto ad aprire alcune zone riservate ai visitatori, per una sessione di tre ore di intensi lavori, al costo di 145 dollari a persona. Tra le tante attività, anche la rimozione e lo smaltimento delle feci dei plantigradi.

=> Scopri l’orso polare triste


I candidati ideali dovranno sottoporsi a un test psicofisico, dopodiché seguire un piccolo percorso di training, per gestire al meglio le esigenze degli animali. A questo punto, potranno preparare il cibo per gli orsi, pulire le loro gabbie e rimuovere gli escrementi, ovviamente a opportuna distanza dagli animali, per evitare spiacevoli conseguenze. E pare che proprio le feci stiano attirando una certa curiosità dai papabili visitatori, i quali si sarebbero detti entusiasti di una simile possibilità. Li Fengfan, uno dei primissimi candidati, ha così commentato:

È davvero costoso poter sentire l’odore delle feci di orso, ma è abbastanza divertente. È difficile vedere gli orsi polari dal vivo, in questo caso si può entrare in contatto ravvicinato con loro.

=> Scopri l’orso polare costretto a cantare e suonare


Alcuni utenti hanno sollevato, tramite i social network, qualche critica al progetto, sottolineando come il posto degli orsi sia in natura, anziché all’interno di uno zoo a contatto con l’uomo. Chen Ting, un portavoce della struttura, ha però spiegato come l’iniziativa sia rivolta all’educazione:

È la prima volta che il parco ha un programma rivolto agli adulti. È un’iniziativa per rendere la scienza più popolare e aumentare la conoscenza degli animali e delle loro necessità al pubblico, non è fatta per i soldi. In realtà, non abbiamo scelto molti partecipanti, proprio per non disturbare gli animali.

10 aprile 2017
In questa pagina si parla di:
zoo
Fonte:
UPI
Immagini:
Lascia un commento