Orion il cane eroe che ha salvato 37 persone

Una storia di coraggio e affetto, quella del compianto cane Orion, vero eroe dal cuore grande. Il cucciolone di razza Rottweiler ha dimostrato grande altruismo innanzi agli eventi di madre Natura, salvando ben 37 persone. La vicenda risale al 1999 e riporta alla memoria la terribile alluvione che sconvolse Vargas in Venezuela. Da giorni colpita da terribili piogge, la zona fu stravolta da smottamenti di detriti e fango.

Nella notte tra il 15 e il 16 dicembre 1999 un’alluvione devastò Vargas, uccidendo moltissime persone. Poco prima dell’arrivo dell’evento atmosferico il cane iniziò ad abbaiare nervosamente, tradendo uno stato d’ansia molto forte e presente. L’istinto dell’animale aveva anticipato la catastrofe: tronchi, pietre e fango trascinati a valle, acque melmose spinte violentemente dalla corrente.

Ci fu un’evacuazione immediata ma non tutti riuscirono a scappare per tempo, perché imprigionati dall’acqua e dal fango. Orion si mise subito all’opera e trascinò fuori dal fango una bambina di soli 8 anni, salvandole la vita. Il temerario cane dal manto nero non si arrese, e proseguì nella sua missione. Tuffandosi più volte nella melma riuscì a salvare la vita ad un ragazzino di 14 anni, quindi ad otto bambini tutti fratelli.

Un’incredibile dimostrazione di coraggio che non cessò fino alla fine del cataclisma, con il sorprendente risultato di 37 persone salvate da un unico cane. Emozionante e commuovente, tante vite strappate alla morte in modo indiscriminato senza differenza di sesso o età. Il temerario Rottweiler fu premiato con una medaglia per l’incredibile coraggio dimostrato.

In suo onore venne costruita una statua, e la sua famiglia è meta continua da parte delle persone strappate alla morte. Nonostante la sua prematura scomparsa nel 2008, per un problema gastrointestinale, la sua memoria rimane viva e le sue gesta tramandate con affetto e orgoglio. Ancora una volta la dimostrazione dell’altruismo canino e di un coraggio senza pari.

17 ottobre 2012
Lascia un commento