Un orango prende per mano una giovane turista e, per oltre cinque minuti, si rifiuta di lasciare la presa, richiedendo in cambio coccole e carezze. Accade in Indonesia, presso la giungla di Bukit Lawang, dove vivono intere colonie di questi primati. Secondo gli esperti, l’animale potrebbe aver scambiato la turista per una guida della riserva naturale e, con il suo gesto, potrebbe aver cercato di ottenere frutta e altre prelibatezze in regalo.

L’intera impresa è stata immortalata in un video, condiviso dalla versione internazionale del National Geographic. Il tutto è accaduto mentre una coppia di turisti, accompagnati da una guida, si stava addentrando all’interno della fitta foresta del Biukit Lawang, un’area incontaminata nota per i suoi numerosi e alti alberi, dove trova da tempo rifugio una colonia di orango. Durante l’escursione la coppia ha incontrato un primate, una femmina, dall’atteggiamento docile e molto curioso. L’orango, tuttavia, ha improvvisamente preso la mano della giovane visitatrice, rifiutandosi di lasciarla andare.

=> Scopri il baby orango legato a catena


Nel video si nota come l’animale, nonostante la stretta presa, dimostri comunque un animo dolce nei confronti della donna, prima lasciandosi accarezzare e poi lanciandosi in un lungo abbraccio. Solo dopo cinque minuti la turista è stata liberata, quando finalmente il compagno e la guida sono riusciti a distrarla con della frutta.

Così come sottolineato dal National Geographic, l’atteggiamento amichevole dell’animale è sembrato abbastanza insolito, poiché questa specie può spesso manifestare un’indole scontrosa. Gli esperti suppongono si tratti di un esemplare già abituato alla presenza dell’uomo, sia dati i contatti con guide e turisti, che per la vicina presenza di un centro di riabilitazione. Non si esclude, di conseguenza, l’orango in questione abbia trascorso parte della sua esistenza proprio fianco a fianco con l’uomo, scambiando così la giovane turista per una figura di riferimento o, ancora, come un rapido mezzo per ottenere del cibo senza troppo sforzo.

=> Scopri l’orango rinchiuso per 19 anni


In assenza di una storia a fianco dell’uomo, gli orango tendono a manifestare disagio, gridando a volume elevato per avvisare il branco della presenza di uno sconosciuto, nonché mostrando comportamenti nervosi e di sfida.

15 giugno 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento