Ora solare: quali cibi scegliere per alleviare il cambio di orario

L’ora solare è tornata: questa notte le lancette dell’orologio sono state spostate indietro di un’ora. È un passaggio rituale: dopo sette mesi di ora legale si ritorna a familiarizzare con il nuovo orario, che caratterizzerà i prossimi cinque mesi invernali. A stabilirlo è una direttiva europea, la 2000/84/CE, che porterà ad avere più luce alla mattina, a discapito di un tramonto anticipato. Nonostante recentemente sia stata messa in discussione, in Italia è in vigore dal 1966 e rappresenta in pieno la stagione più cupa e fredda dell’anno. Un cambiamento che anche il nostro fisico dovrà osservare e fare proprio, così da sintonizzarsi con nuovi ritmi e necessità. Eppure questo momento di assestamento può disorientare l’organismo, fiaccarlo dal punto di vista energetico e determinare insonnia.

=> Scopri la proposta d’abolizione dell’ora legale


Ora solare: gli effetti sul fisico

Il cambio dell’ora legale può incidere sull’organismo, sull’equilibrio energetico dello stesso, che infatti può subire questo contraccolpo uscendone più affaticato. Non solo: la sensazione è quella di confusione riguardo agli orari e alle abitudini solite, che vengono leggermente stravolte. Al pari del jet-lag, causato dai viaggi di lunga durata con tanto di cambio di fuso orario, il fisico potrebbe patire il cambio dell’ora con squilibri tra il duo melatonina e serotonina, contro la coppia formata da adrenalina e dopamina. Nonostante si possa dormire un’ora in più, è bene cercare di riportare il corpo verso l’equilibrio, magari attraverso sport o meditazione, ma anche consumando una serie di cibi e seguendo alcune regole e trucchi per accogliere positivamente il sonno.

Ora solare: cibo e alimentazione

Cibo

La cena andrà consumata almeno tre ore prima di sdraiarsi a letto, preferendo un pasto leggero, evitando eccessi e alimenti troppo grassi calorici o energizzanti, come il cioccolato e il caffé. Via libera all’acqua naturale, da bere in grande quantità, condendo il pasto con spezie e aromi senza l’aggiunta di sale.

=> Scopri gli effetti sulla salute dell’ora solare


I prodotti consigliati sono la frutta, meglio se datteri, banane, mango, quindi verdura come lattuga, patate, barbabietola, radicchio rosso, aglio, rape e cavoli, nonché semi e frutta secca, riso, cereali integrali e legumi. Per le proteine animali, meglio scegliere quelle più leggere come le carni bianche, uova sode e pesce come merluzzo, salmone e halibut. Meglio una cottura al vapore o con poco olio e condimenti. Per agevolare il sonno, si può bere una tazza di latte caldo prima di andare a dormire o una tisana rilassante.

Ora solare: trucchi e soluzioni per un buon sonno

Sonno

Per agevolare il sonno e scacciare l’insonnia è bene sdraiarsi, magari cercando di portare il corpo e la mente verso una condizione di rilassamento. La meditazione e i pensieri positivi possono accorrere in aiuto, meglio a luce spenta e senza dispositivi elettronici a portata di mano. Telefonini, tablet, computer e televisore devono rimanere spenti, comprese le spie di accensione, così da creare un ambiente omogeneo senza distrazioni. E se può servire, si può ascoltare della musica di atmosfera, magari classica o ambient, fino a raggiungere una condizione di puro relax e benessere.

28 ottobre 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento