Appuntamento stasera 28 marzo dalle 20:30 con l’Ora della Terra 2015. Sessanta minuti al buio per ricordare e ricordarsi dell’importanza di un utilizzo più responsabile e sostenibile delle risorse energetiche. Un risparmio energetico in grado di contribuire allo stesso tempo a ridurre gli effetti dei cambiamenti climatici.

Ideata e promossa dal WWF, l’Ora della Terra 2015 avrà come tema centrale proprio l’attenzione al clima, espressa con lo slogan “Change Climate Change” (Cambiare i Cambiamenti Climatici). Durante i sessanta minuti previsti verranno spenti i principali monumenti ed edifici in tutto il mondo, con il succedersi degli eventi in corrispondenza dei fusi orari: una “ola al buio” che vedrà per l’Italia la partecipazione tra gli altri dell’Expo Gate di Expo 2015 a Milano, del Colosseo a Roma e di Palazzo Vecchio a Firenze.

I primi spegnimenti sono già avvenuti nell’area del Pacifico, come ricorda il WWF, mentre arriverà tra qualche ora anche in Italia. Chi non avesse ancora programmato la propria “Earth Hour” potrà approfittare di qualche suggerimento utile per regalarsi una serata divertente e diversa dal solito. Ecco 10 cose che sarà possibile fare durante l’Ora della Terra:

  1. Cena a lume di candela – Un classico senza tempo, una cena romantica con la persona amata può rivelarsi una scelta sempre valida. Soprattutto in caso di ritmi di lavoro intensi e stressanti, fermarsi e riprendere un po’ di fiato in dolce compagnia può aiutare a ritrovare la serenità perduta. Inoltre può rivelarsi una buona occasione per sperimentare piatti nuovi, magari provando qualche ricetta a base di curry o zenzero.
  2. A casa con gli amici – L’Ora della Terra può anche rappresentare l’opportunità per un riavvicinamento con amici di vecchia data o anche per una serata insieme a “compagni d’avventura” ormai consolidati. Ritrovarsi insieme alla luce delle candele può dare vita a una serata all’insegna dei ricordi, accompagnata da una buona cioccolata calda o da un fresco cocktail alla frutta.
  3. Meditazione – Da soli o in compagnia, praticare un’ora di meditazione al buio o alla luce di piccole candele può favorire il rilassamento e la concentrazione, ridurre lo stress e migliorare la propria memoria. Utile in questo caso praticare la respirazione yoga durante l’esercizio.
  4. Bagno caldo – Una soluzione improntata al rilassamento e, se praticata in coppia, al rafforzamento o ritrovamento dell’intimità. Possibile arricchire il proprio bagno con schiuma o sali profumati, circondando la propria vasca di candele, oppure trasformarlo in un piacevole aperitivo con degli stuzzichino leggeri (magari a base di frutta) e un bicchiere di bollicine. Da soli può essere l’occasione per cominciare la lettura di quel libro rimandata troppo a lungo.
  5. Massaggio di coppia – Altra soluzione all’insegna del rilassamento e dell’intimità, fatta di complicità e di rinnovata intesa.
  6. Raccontare storie ai bambini – L’Ora della Terra può anche rappresentare un’occasione per trascorrere del tempo insieme ai propri figli o nipoti senza l’ingombrante presenza della televisione o ancor più dei social. Possibile approfittarne per un tuffo nel passato, con racconti e narrazioni fatte di “c’era una volta” o di qualche simpatico aneddoto di famiglia.
  7. Guardare le stelle – Lo spegnimento delle luci potrebbe regalare uno spettacolo mai davvero visto in città, per quanto sempre “sopra gli occhi di tutti”: le stelle. Ridurre, anche se per soli sessanta minuti, l’inquinamento luminoso cittadino può fornire l’opportunità per ammirare l’immenso panorama che si stende tutti i giorni sopra di sé. In caso di “vicini insensibili”, ostinati ad accendere tutte le luci possibili, è possibile recarsi in uno dei luoghi designati per lo spegnimento di un monumento o edificio storico, dove si potrà trovare il buio desiderato.
  8. Passeggiare in città – Percorrere le vie cittadine alla volta dei monumenti ed edifici interessati dalla #EarthHour può essere un altro piacevole modo di trascorrere i sessanta minuti di buio promossi dal WWF, magari in compagnia del proprio amico a 4 zampe.
  9. Giochi in casa – Organizzare giochi in casa per intrattenere ospiti e amici, come ad esempio una caccia al tesoro, potrebbe in questi casi rivelarsi un passatempo divertente e originale. Possibile ambientarla nel passato (al tempo dei pirati o dei re medioevali), rendendo quindi le candele un “accessorio di scena” più che mai azzeccato.
  10. Fotografare la propria Earth Hour – Scattare delle fotografie della propria Ora della Terra può essere un modo divertente di trascorrerla e di tenerne vivo il ricordo. Inoltre sarà così possibile partecipare alla “Photo Action” promossa dal WWF tramite Facebook, Twitter e Instagram, sui quali sarà possibile inserire le immagini scattate utilizzando gli hashtag #unoralbuio e #EarthHour. Le più belle verranno condivise sull’account ufficiale dell’associazione.

28 marzo 2015
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento