Dopo aver convinto numerosi clienti con la precedente Opel Zafira (che rimane comunque a listino), l’alimentazione a metano conquista anche la nuova edizione della monovolume media tedesca. Aggiunta alla gamma una versione caratterizzata da una buona economia di esercizio ed emissioni contenute.

La Opel Zafira Tourer ecoM ha esordito in pubblico al passato Salone di Francoforte ed è pronta quindi a fare il suo debutto il prossimo mese sulle strade. Lì porterà la sua motorizzazione 1.6 CNG ecoFLEX in grado di fornire una potenza di 120 cavalli e una coppia massima di 210 Nm, assicurando una velocità massima di 200 km/h e uno scatto da 0 a 100 km/h in 11,2 secondi, per un’autonoma di 530 km.

L’economia di esercizio è migliorata rispetto alle buone prestazioni della precedente versione con consumi ridotti del 6%, pari a 4,7 kg di gas ogni 100 k percorsi nel ciclo misto, mentre le emissioni di CO2 dichiarate sono di 129 g/km. In aggiunta, la Zafira Tourer ecoM offre la possibilità di funzionare a biogas o in alternativa usando una miscela composta da metano e biogas.

Tra le novità c’è l’utilizzo di un materiale a base di fibre di carbonio per la realizzazione del serbatoio del metano, preferito all’acciaio per via del minor peso. I tecnici tedeschi sono riusciti tramite questo accorgimento a risparmiare ben 85 kg nonostante un aumento della capacità da 21 a 25 kg.

È stato mantenuta inoltre la peculiarità di avere un serbatoio di 14 litri per la benzina separato, in modo da estendere di altri 150 km l’autonomia e far classificare la Zafira Tourer ecoM come un veicolo a metano monofuel, che a livello pratico si traduce nella possibilità di ottenere delle agevolazioni sul bollo auto.

Già disponibile per le prenotazioni, la nuova Zafira a metano in allestimento Elective ha un listino che parte da 27.700 euro, per passare ai 29.550 euro della Zafira Tourer ecoM Cosmo.

16 dicembre 2011
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
Stefano75, domenica 29 aprile 2012 alle20:59 ha scritto: rispondi »

mi pare che i cavalli siano 150 per la versione a metano...e pare si debba attendere fino a 3 mesi per la consegna: inaccettabile visto che siamo in un momento di crisi con pochissime immatricolazioni in tutta Europa. Come è possibile dare 90gg per la consegna di una vettura come qs!?!?

motoagricole, lunedì 19 dicembre 2011 alle14:45 ha scritto: rispondi »

credo che la zaffira sia un'ottima vettura, se adesso la fanno anche a metano sicuramente avrà delle grandi ripercussioni sul mercato, perchè i costi di trasporto diminuiranno notevolmente.

Lascia un commento