Al Salone di Francoforte 2011 Opel presenterà un veicolo che si annuncia molto interessante per quanto riguarda la mobilità urbana a emissioni zero. Si tratta di una vettura elettrica a due posti, con i sedili sistemati in tandem, cioè uno dietro l’altro e non, come avviene ad esempio su una due posti come la Smart, fianco a fianco.

A balzare agli occhi oltre ogni cosa è la grande promessa di economicità di questo modello, che secondo i dati diffusi in anteprima alla stampa dalla casa tedesca riuscirebbe a fare ben 100 chilometri con un solo euro, sfruttando così il peso estremamente contenuto, pari a un terzo rispetto a quello di una moderna auto da città, e facendo leva soprattutto sulle doti dello schema EREV preso in prestito direttamente dalla sorella maggiore Opel Ampera.

La concept tedesca è quindi di fatto una vettura elettrica ad autonomia estesa, è quindi dotata di un piccolo motore a combustione interna che con il suo funzionamento contribuisce a ricaricare le batterie al litio che alimentano a loro volta il motore elettrico, ovvero il propulsore che scarica direttamente la sua potenza alle ruote muovendo così questo veicolo.

La velocità massima dichiarata è di 120 km/h, ma quel che più è importante è il fatto che la piccola Opel elettrica può essere guidata anche dai ragazzi dai 16 anni in su, ai quali potrebbe essere riservata una versione specifica con velocità massima limitata a 45 km/h. Inoltre, la sua struttura semplice e compatta e i consumi da record, uniti al prezzo d’acquisto che si annuncia contenuto, potrebbero fare di questo mezzo una soluzione perfetta per i giovani o per quanti cercano un’auto in grado di assicurare gli spostamenti urbani in tutta efficienza e con emissioni più contenute rispetto alle citycar sul mercato.

Di questa concept rimane al momento sconosciuto il nome, che Opel dovrebbe svelare al Salone di Francoforte in via ufficiale. Alcune indiscrezioni in Rete, però, anticipano che la piccola biposto elettrica potrebbe chiamarsi “Opel Rak e Concept“.

Approfondimento: Le auto elettriche e ibride che saranno presentate al Salone di Francoforte 2011

9 settembre 2011
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
, lunedì 12 settembre 2011 alle13:30 ha scritto: rispondi »

l'auto elettrica a due posti è una seconda macchina per ricchi e non risolve il problema del cambio del parco delle auto in elettriche. Come al solito si pensa ai giocattoli e non alle necessità

Lascia un commento