L’Opel Meriva è la monovolume compatta della Casa della Saetta che si propone al mercato con un’alimentazione ecologica a GPL, che rispetta l’ambiente e consente notevoli risparmi sui costi di gestione. Ha dovuto adattarsi, quindi, a una sempre maggiore esigenza di eco-sostenibilità mobile e di economia dei consumi. Ed eccola allora, con il suo quattro cilindri da 1,4 litri e un serbatoio da 54 litri che offre un’autonomia di 505 km e una potenza di 120 cavalli. Il GPL però non lubrifica le parti meccaniche, che sono state perciò ulteriormente irrobustite, senza, ovviamente compromettere le prestazioni. Con la velocità massima di 187 km/h e la coppia di 175 Nm, la tenuta su strada risulta comunque solida, la frizione stabile e la reattività in ripresa è buona.

Alla guida dell’Opel Meriva a GPL si avverte subito una piacevole sensazione di confort, grazie al sedile del guidatore rialzato ed ergonomico e a una notevole visibilità, soprattutto laterale. Lo spazio all’interno è ottimale per cinque persone, così come abbastanza capiente risulta il bagagliaio. Il design degli esterni è elegante e si contraddistingue per la linea di cintura a onda, che dona un particolare dinamismo alla fiancata.

Ma veniamo anche alla dotazione tecnologica. L’Opela Meriva a GPL offre, infatti, un volante riscaldabile, un sistema d’infotainment di alto livello, dai comandi intuitivi e sottomano, un sistema di assistenza alla manovra di parcheggio, il freno di stazionamento elettronico, attivabile anche con la vettura a pieno carico.

Cilindrata: 1364 cm3 Consumi: 7,6 l / 100 km
Dimensioni: 4290 x 1810 x 1620 Cavalli: 120 / 88 CV / kW
Porte: 5 Prezzo: da € 20.900

1 marzo 2013
In questa pagina si parla di: