Da cucciolo nessuno avrebbe mai immaginato che un gatto australiano, un giorno, sarebbe diventato una star di fama internazionale. È questa la singolare storia del micio Omar, un rappresentante della razza Maine Coon, salito agli onori della cronaca negli ultimi giorni per una sua singolare particolarità: la stazza. E sebbene la certificazione ufficiale del record non sia ancora giunta, l’animale potrebbe entrare ben presto nel Guinness dei Primati.

Adottato da Stephy Hirst nel 2013, nei primi mesi di vita il gatto non ha mostrato nessuna caratteristica che potesse differenziarlo dagli altri appartenenti alla sua razza, nota per le dimensioni importanti. Con la crescita, però, Omar ha raggiunto una lunghezza da record, pari a 120 centimetri, quanto basta per renderlo una star dei social network. E forse per avvicinarlo al Guinness dei Primati, considerato come il record sia oggi detenuto sempre da un Maine Coon, tuttavia lungo “solo” 118 centimetri.

=> Scopri il cane con la coda più lunga del mondo


Di base a Melbourne, il gatto è diventato famoso soltanto nelle ultime settimane: l’apertura del suo account Instagram, infatti, risale a poco più di 15 giorni fa. Eppure, sin dalla sua prima apparizione online, il micione ha conquistato consensi unanimi, raggiungendo migliaia di condivisioni.

Omar, il quale non sembra essere pienamente consapevole del suo successo mediatico, ama lanciarsi in tutte le attività tipiche dei gatti: sonnecchiare, rincorrere piccoli animali, giocare all’aperto e molto altro ancora. Non disdegna mangiare, tanto che pare sia golosissimo di carne di canguro, ma le sue dimensioni da record non sono connesse a un eccesso di cibo, bensì determinate a livello genetico.

=> Scopri la mucca più alta del mondo


Così come riferisce BBC, i rappresentanti del Guinness dei Primati avrebbero confermato la richiesta di verifica da parte dei proprietari del gatto: di conseguenza, qualora le misure venissero comprovate, il rosso Omar potrebbe ben presto entrare nella storia.

17 maggio 2017
Fonte:
BBC
Immagini:
Lascia un commento