Olio di Macassar per i capelli: proprietà e benefici

Estratto dai fiori della pianta Cananga Odorata, l’olio di Macassar è molto noto per le sue proprietà nutrienti e benefiche, in grado di favorire la bellezza dei capelli. Dalla stessa specie vegetale si ricava anche un altro olio, lo Ylang Ylang, ottenuto dalla terza distillazione della pianta e considerato più pregiato rispetto al precedente proprio perché contenente una maggiore concentrazione principi attivi.

Dalla prima e seconda distillazione, invece, si estrae l’olio di Macassar che si presenta di colore chiaro – dorato o tendente al rosso – e che è possibile reperire nelle maggior parte delle erboristerie.

=> => Scopri l’olio di monoi per i capelli


Grazie al suo profumo gradevole e intenso, viene usato non solo sulla chioma ma anche come rimedio antidepressivo e afrodisiaco.

Proprietà

A discapito della sua consistenza molto leggera, l’olio di Macassar rappresenta un unguento molto nutriente e rinvigorente, ideale per dare lucentezza e volume ai capelli sfibrati. Spesso presente all’interno dei prodotti per la pulizia e la cura dei capelli, come shampoo e balsamo, quest’olio è in grado di penetrare nelle fibre capillari nutrendole e riparando i danni causati dai trattamenti particolarmente aggressivi e dagli agenti atmosferici.

=> Scopri gli estratti per rinforzare i capelli


L’effetto ristrutturante è solitamente evidente dopo un uso prolungato nel tempo di questa tipologia di prodotti, sebbene sia l’utilizzo dell’olio di Macassar puro direttamente sulle chiome a dare risultati ottimali. Le qualità positive contenute nell’unguento rappresentano un toccasana per i capelli inariditi, tuttavia a beneficiarne è anche il cuoio capelluto soprattutto se presenta forfora o dermatite seborroica.

Impacco di bellezza

Per ridare lucentezza e morbidezza ai capelli secchi è sufficiente realizzare un impacco a base di olio di Macassar: il prodotto deve essere distribuito dalla radice alle punte in modo uniforme e lasciato in posa almeno trenta minuti, sebbene per ottenere un effetto realmente energizzante sia preferibile mantenere in posa il preparato più a lungo (anche una notte intera). Successivamente, è necessario procedere con il normale lavaggio dei capelli accertandosi di risciacquare con cura per essere certi di eliminare ogni residuo di olio.

Protezione da sole e mare

Un altro possibile uso dell’olio di Macassar è strettamente legato all’estate e alla protezione dai danni che possono essere causati ai capelli dal sole e dall’acqua marina: applicando una piccola quantità di prodotto, coprendo interamente le lunghezze, è possibile limitare l’effetto nocivo che i raggi solari possono avere sulla chioma, rendendola più arida e sfibrata soprattutto alla fine della stagione.

=> Scopri gli effetti dello zucchero sui capelli


Gli stessi benefici si ottengono contro gli effetti della salsedine, responsabile di indebolire i capelli e renderli meno corposi e secchi agevolando la formazione di antiestetiche doppie punte.

Controindicazioni

Sebbene l’olio di Macassar sia un prodotto di origine vegetale solitamente molto ben tollerato, alcune accortezze in più al primo utilizzo dovrebbero avere coloro che hanno una pelle particolarmente delicata e sensibile: per evitare effetti collaterali spiacevoli è quindi preferibile, la prima volta, usare solo una minima quantità di questo unguento e monitorare la comparsa di irritazioni o alterazioni cutanee.

21 settembre 2017
Immagini:
Lascia un commento