I benefici dell’olio essenziale di rosa Damascena possono essere attribuiti alle sue proprietà antidepressive, antiflogistiche, antisettiche e antispastiche, nonché antivirali, afrodisiache, astringenti, battericide, cicatrizzanti e depurative.

Le rose sono da sempre considerate i fiori più belli del mondo, con i loro colori variegati, l’inconfondibile profumo e la vasta gamma di forme e dimensioni. L’olio essenziale è estratto dalla distillazione a vapore della rosa Damascena fresca, una varietà particolarmente adatta per la sua forte fragranza e l’alto contenuto di oli aromatici.

Proprietà dell’olio essenziale di rosa Damascena

Questo rimedio naturale è noto da tempo per le sue numerose proprietà. Di seguito, un elenco delle più note.

  • Antidepressivo: l’olio di rosa Damascena aumenta autostima, fiducia e forza mentale, nonché è un ottimo antidepressivo. Può essere molto utile per allontanare malumore e ansia. È infatti ampiamente usato in aromaterapia perché favorisce i pensieri positivi, il relax e dei sentimenti di gioia e speranza.
  • Antisettico: è il modo più profumato per curare le ferite. Al posto delle lozioni antisettiche, infatti, si può utilizzare un buon trattamento a base di olio essenziale di rosa, che aiuta a proteggere le piccole ferite prevenendo le infezioni.
  • Antispastico: questo olio essenziale allevia in modo efficace gli spasmi a livello respiratorio e intestinale, così come avviene con quelli muscolari degli arti. Inoltre, aiuta a curare le convulsioni e i crampi muscolari.
  • Antivirale: proteggersi dai virus non è semplice, considerando come alcuni di essi mutino in continuazione ingannando il sistema immunitario. L’olio essenziale di rosa si presenta come un ottimo antivirale e può servire come scudo nel caso di vari tipi di infezioni.
  • Astringente: le proprietà astringenti dell’olio di rosa presentano molti vantaggi. Rafforza le gengive e le radici dei capelli, tonifica la pelle, migliora la salute di intestino e vasi sanguigni. Ancora, l’olio essenziale di rosa aiuta a fermare il sanguinamento dovuto a ferite e tagli e può anche curare alcune forme di dissenteria.
  • Battericida.: il rimedio naturale è un ottimo battericida ed è in grado di trattare le infezioni batteriche a livello di colon, stomaco, intestino e vie urinarie.
  • Cicatrizzante: l’olio essenziale di rosa Damascena, così come quello di rosa mosqueta, aiuta a rendere meno visibili le cicatrici e i segni di bolle e acne, così come contrasta l’aspetto rugoso delle smagliature e delle cicatrici chirurgiche. Questo è dovuto alle grandi proprietà antiossidanti del composto, che incoraggia i processi di guarigione della pelle.
  • Depurativo: purifica il sangue, aiutando la rimozione delle tossine. Una volta che il sangue è purificato dalle tossine e dai prodotti di scarto, si riducono fastidi come foruncoli, eruzioni cutanee, ulcere e malattie della pelle.
  • Emmenagogo: l’olio stimola le secrezioni ormonali che innescano le mestruazioni, quindi è particolarmente utile per le donne che soffrono di mestruazioni irregolari. Ancora, aiuta contro i dolori mestruali dovuti a crampi, nausea e stanchezza, e combatte la sindrome post-menopausa.
  • Emostatico: questa proprietà è utilissima per chi soffre di emorragie o di facile sanguinamento. L’olio essenziale di rosa Damascena accelera, infatti, la coagulazione del sangue.

Precauzioni

L’olio essenziale di rosa Damascena sembra essere capace di ridurre il mal di testa, se usato in piccole dosi. Tuttavia, il suo forte aroma può ottenere un effetto contrario se si usa in una concentrazione molto elevata. Meglio inoltre non usarlo durante la gravidanza. Per qualsiasi applicazione, infine, si consiglia il parere preventivo del medico.

30 giugno 2016
I vostri commenti
luigia, lunedì 11 luglio 2016 alle15:15 ha scritto: rispondi »

Sono anziana, amo la Natura! Amo curarmi con prodotti naturali. Coltivo delle piante di rosa che erano della mia nonna. Uso i petali in insalata, faccio del the, faccio dell'aceto, per usarlo durante l'inverno. Secco i petali per metterli in sacchettini nei cassetti della biancheria, così che durante l'inverno vivo un po' di primavera! Anche così è antidepressivo.

Lascia un commento