Tarallucci, Galletti e Girotondi presto saranno prodotti senza olio di palma. A darne l’annuncio è la stessa Mulino Bianco dalle pagine del proprio sito ufficiale, affermando come questi biscotti siano destinati a seguire il percorso già avviato per quanto riguarda la Macine.

Obiettivo dichiarato di Mulino Bianco, così come è riportato sul sito dell’azienda, quello di abbattere il contenuto di grassi saturi, proprio tagliando la presenza di olio di palma all’interno dei propri prodotti: non soltanto biscotti, ma anche pani e merende. Una schiera a cui presto si uniranno anche Macine, Galletti, Tarallucci e Girotondi.

La sostituzione sta avvenendo attraverso l’impiego di oli vegetali e interessa, spiega Mulino Bianco nel comunicato, già oltre 30 prodotti a marchio:

All’interno del nostro piano di riduzione dei grassi saturi abbiamo già sostituito in oltre 30 prodotti l’olio di palma con altri olii quali l’olio extra vergine di oliva e l’olio di girasole.

Secondo quanto riportato sulla pagina “Senza Olio di Palma” del sito Mulino Bianco sono 21 i “salati”, inseriti nella categoria Pani, dai quali è stato escluso l’olio di palma. Tra questi il Pan Bauletto, il Gran Bauletto, la Pagnotta e alcuni prodotti senza glutine.

L’eliminazione dell’olio di palma dai prodotti alimentari a largo consumo si è spinta ormai ben oltre quelli dolciari. Non soltanto per quanto riguarda la produzione Mulino Bianco: coinvolte molte altre aziende, anche della grande distribuzione, che hanno scelto di accogliere le richieste dei consumatori modificando le ricette di snack salati, pane e persino gelati industriali.

12 luglio 2016
Lascia un commento