Elisir di bellezza ma anche concentrato di Omega 3 benefici per la salute, l’olio di canapa si ottiene dalla spremitura dei semi di Cannabis sativa e si presenta di tonalità verde, variabile dal più chiaro al più intenso a seconda del procedimento di raffinazione. Rappresenta un prodotto di origine vegetale dalle molteplici funzionalità e può essere utilizzato anche per uso alimentare.

=> Scopri l’olio di canapa per il cuore


L’olio di canapa è ricco di acido alfa-linoleico e si caratterizza per un apporto notevole di Omega 3 e Omega 6 perfettamente bilanciati, nonché di amminoacidi essenziali, vitamine e proteine. Un contenuto qualitativamente elevato che rende questo olio un rimedio naturale per una vasta serie di problematiche e un toccasana dal punto di vista della prevenzione, grazie al suo potenziale antiossidante.

Proprietà

L’olio di canapa agisce positivamente su varie funzioni dell’organismo, influendo sulla salute del sistema cardiovascolare e delle ossa. Notevoli anche gli effetti contro alcuni disturbi dell’apparato respiratorio, dalla sinusite all’asma, in quanto agisce come broncodilatatore. Più in generale, rappresenta un più che valido antiossidante, antinfiammatorio e immunomodulante tanto da essere spesso utilizzato come integratore al fine di rafforzare le difese immunitarie.

=> Scopri le proprietà dei semi di canapa


Molto utile per alleviare i sintomi dell’artrite e i dolori articolari, rappresenta un rimedio efficace anche per contrastare alcuni disturbi tipici del ciclo mestruale, come i crampi. Per quanto concerne il sistema gastrointestinale, inoltre, gli effetti positivi riguardano la regolarizzazione dell’intestino e l’abbassamento dei livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue.

Uso alimentare

Utilizzato a crudo, senza superare la dose di due cucchiaini al giorno, l’olio di canapa è anche un ottimo condimento per le insalate e le zuppe di verdure: può essere reperito presso le erboristerie o gli store specializzati in prodotti naturali, verificando scrupolosamente la provenienza e avendo cura di tenerlo in frigorifero dopo l’apertura, consumando il contenuto entro circa un mese.

Rimedio di bellezza

Le qualità benefiche dell’olio di canapa possono rivelarsi utili anche per la cura della pelle e dei capelli. Oltre a possedere capacità idratanti e lenitive, tanto da poter essere usato in caso di dermatite o irritazioni preferibilmente diluito in creme a base di calendula o aloe vera, aiuta a idratare la pelle secca e rappresenta una risorsa antietà nella prevenzione delle rughe o nella riduzione delle stesse.

=> Scopri le proprietà dell’olio di iperico


Anche i capelli possono beneficiare notevolmente dei principi attivi contenuti in quest’olio, perfetto per trattare la cute in caso di forfora o più semplicemente per donare morbidezza e lucentezza ai capelli crespi e aridi, che risulteranno nutriti e corposi. Un ottimo rimedio consiste nella preparazione di un impacco a base di olio di canapa e altri oli di origine vegetale, come quello di lino, da applicare su tutta la lunghezza e lasciare agire alcuni minuti prima di risciacquare abbondantemente.

Controindicazioni

L’olio di canapa utilizzato in modo moderato, anche come condimento, non provoca particolari effetti collaterali, fatta eccezione per una possibile intossicazione da THC a cui si espone chi abusa enormemente di questo prodotto, infatti questa sostanza è presente in quantità minime e tali da non giustificare conseguenze negative.

10 maggio 2017
I vostri commenti
RITA, giovedì 11 maggio 2017 alle13:05 ha scritto: rispondi »

PROVARE PER CREDERE

Lascia un commento