Olio 31: benefici, usi e controindicazioni

L’olio 31 è in cima alla lista dei rimedi naturali più conosciuti e usati per curare una straordinaria varietà di disturbi, un prodotto dalle molteplici potenzialità che spaziano in vari ambiti. Il nome e soprattutto l’indicatore numerico si deve alla composizione di questo unguento, una miscela di 31 oli essenziali puri estratti da altrettante piante officinali.

L’olio 31 è facilmente reperibile e, sebbene la tipologia di erbe contenute possa variare a seconda del brand che lo produce, si compone generalmente di mentolo, limone, tea tree, eucalipto, menta piperita e menta crispa, timo, chiodi di garofano e violetta, aglio, cumino, macis e benzoino, anice, arancio dolce, rosmarino, cannella, pino pumillo e pino silvestre, citronella, finocchio, mirra, melissa e noce moscata, salvia, verbena, vaniglia, legno di rosa, ginseng, alpinia e aneto.

=> Scopri le proprietà dell’olio di pesca


Questo prezioso olio si rivela utile in numerose situazioni, grazie alle qualità curative e ai benefici che è in grado di produrre anche nell’ambito della cura della persona e dell’igiene in generale.

Proprietà e benefici

Erbe

Grazie alla presenza delle essenze pure tratte da 31 piante officinali differenti, l’olio 31 vanta una lunga serie di proprietà benefiche e consente di ottenere benefici anche attraverso l’uso di pochissime gocce. Quest’olio ha proprietà balsamiche e fluidificanti, antinfiammatorie e antidolorifiche, rilassanti e antispasmodiche, antibatteriche e antisettiche, energizzanti e tonificanti. Anche solo utilizzando esternamente una piccola quantità è possibile lenire una serie di disturbi legati, ad esempio, ai malanni stagionali che colpiscono le vie respiratorie e al comune mal di gola: è sufficiente utilizzarlo per concedersi suffumigi salutari oppure semplicemente inalarne il contenuto depositando poche gocce su un kleenex, come effettuare gargarismi diluendone alcune gocce in un bicchiere d’acqua.

Utilizzi dell’olio 31

Olio essenziale

Come accennato, l’olio 31 è protagonista di numerosi rimedi naturali e la lista dei possibili usi è molto ricca. Per quanto riguarda la salute, ad esempio, questo prodotto agisce in modo ottimale in caso di:

=> Scopri le proprietà dell’olio di borragine


  • mal di testa: basta massaggiare un paio di gocce sulle tempie e sulla fronte;
  • dolori muscolari e articolari localizzati nella zona cervicale o lombare: poche gocce emulsionate insieme a una crema nutriente applicata con un massaggio possono alleviare il fastidio fin poco tempo;
  • crampi addominali: diluendo un paio di gocce in un olio vegetale che funga da vettore è possibile ottenere un composto da massaggiare delicatamente al bisogno;
  • stanchezza: l’olio 31 è un ottimo defaticante per gambe e piedi stanchi, basta versare poche gocce nell’acqua del pediluvio o direttamente nell’olio di mandorle dolci da applicare sulla pelle;
  • cattiva digestione e stitichezza: l’olio 31 favorisce il benessere gastrico e intestinale anche se usato esternamente, ad esempio diluito nell’acqua della vasca da bagno;
  • igiene orale: bastano poche gocce diluite in acqua per effettuare risciacqui benefici per l’alitosi e per curare le gengiviti;
  • benessere dei capelli e del cuoio capelluto: ottimo energizzante, l’olio 31 frizionato prima dello shampoo unito all’olio di Argan aiuta a prevenire la caduta ed eliminare la forfora;
  • bellezza della pelle; mescolato alla crema idratante ha ottime proprietà tonificanti e purificanti, agendo contro rughe e inestetismi cutanei ma anche prevenendo le irritazioni provocate dalla rasatura sul viso maschile;
  • cura della casa: poche gocce di olio 31 possono essere aggiunte ai detersivi per la pulizia dei pavimenti o dei sanitari, ma anche diluite nell’acqua dei caloriferi.

Controindicazioni

Si sconsiglia di utilizzare l’olio 31 per uso interno, infatti la sua elevata concentrazione può causare conseguenze spiacevoli in seguito all’ingestione. Altrettanto importante è evitare di utilizzarlo sulla pelle allo stato puro, soprattutto se l’epidermide è lesionata o ferita. In generale, prima di usare l’olio 31 è indicato effettuare un piccolo test su una piccola zona del corpo per verificare eventuali reazioni allergiche. Infine, si raccomanda di maneggiare questo prodotto con cura e di evitarne il contatto con gli occhi, un’azione che provocherebbe bruciore e fastidio.

3 luglio 2018
Immagini:
Lascia un commento