Oggi si celebra San Francesco, patrono di tutti gli animali. Per questo motivo la data odierna è dedicata a tutti gli esemplari – domestici e non – che caratterizzano e migliorano le nostre vite. Conosciuta come Giornata Internazionale degli animali, deve la nascita proprio all’autore del Cantico dei Cantici, grazie alla sua predisposizione e al rispetto dimostrato nei confronti del mondo animale. L’ENPA come ogni anno scenderà in piazza con banchetti illustrativi e volantini, festeggiano l’evento per l’undicesimo anno consecutivo.

Nel weekend del 5 e 6 ottobre, in 200 piazze, L’ENPA darà voce a chi non può difendersi attraverso lo slogan “Quest’anno, loro non ci saranno”, dedicato alle specie in via d’estinzione. Presso i banchetti si potrà recuperare materiale illustrativo sulle varie specie, sulle loro particolarità e abitudini, per conoscere il giusto approccio da attuare. Si può quindi sostenere l’associazione acquistando i braccialetti creati per l’occasione e proporsi come volontari. L’iniziativa è ovviamente rivolta anche agli animali di affezione e a quelli costretti all’abbandono di canili e gattili.

La documentazione proposta fornirà indicazioni importanti per stabilire la giusta comunicazione con il proprio quadrupede, oltre che creare un contatto con la nutrita community di amanti degli animali. Inoltre sarà possibile documentarsi su iniziative e manifestazioni in difesa dei più sfortunati e i fondi raccolti serviranno per migliorare le condizioni di chi non ha una famiglia. Come sostiene Marco Bravi, responsabile Comunicazione e Sviluppo ENPA:

È tramite lo slogan “Quest’anno loro non ci saranno” che la Giornata degli Animali Enpa 2013 vuole porre l’accento sulle centinaia di specie che si stanno estinguendo, ogni anno, per lasciare il posto alla ormai considerata ineluttabile ed inevitabile sovrappopolazione umana. A essere in pericolo non sono solo gli animali esotici e di paesi lontani, ma anche quelli di casa nostra, ancora maltrattati, abbandonati, seviziati spesso nell’indifferenza della Società. Con il suo grave monito la Giornata degli Animali Enpa del 5 e 6 ottobre 2013 vuole essere l’occasione per mostrare e celebrare, in tante piazze italiane, la parte migliore dell’umanità per gli animali e l’ambiente: tutte le donne e gli uomini delle Sezioni Enpa che, in ogni giorno dell’anno, sfidando le difficoltà, la mancanza di risorse e spesso la sordità e la scarsa lungimiranza delle Istituzioni, permettono a tanti animali di esserci. Una grande squadra ispirata da sani principi, spinta da passione e convinzione, ma soprattutto a cui il comune senso di appartenenza alla più grande e storica associazione italiana di tutela animali dà la forza per superare tutte le difficoltà, anche quelle più amare e spiacevoli. Saremo tanti in piazza e sarà più bello ed importante se ci sarete anche tutti voi.

4 ottobre 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento