La Toyota Yaris 2014 si avvicina al debutto sulle strade, dove sta per presentarsi rinnovata nell’aspetto, adesso più moderno e accattivante, e migliorata dal punto di vista tecnico, grazie alla conferma della versione ibrida e all’arrivo di un nuovo 3 cilindri 1.0 a benzina che promette consumi di 4,3 l/100 km ed emissioni di CO2 pari a 99 g/km.

La nuova Toyota Yaris Hybrid eredita dalle sorelle con motori tradizionali una linea decisamente piacevole, caratterizzata da un frontale personale che richiama a tratti quello della più piccola Toyota Aygo, ma è sotto la carrozzeria che la vettura riesce a dare il meglio di sé, mostrandosi particolarmente interessante per quanto riguarda l’efficienza energetica e il comfort, soprattutto quello acustico.

La maneggevolezza è assicurata da una lunghezza di 3,90 metri, mentre la propulsione prevede la presenza di un’unità elettrica e di un motore a ciclo Atkinson a 4 cilindri di 1.497 cc capaci di erogare una potenza massima di 100 cavalli, per un consumo medio di 30,3 km/l ed emissioni di 75 g/km che ovviamente si azzerano quando si decide di viaggiare in modalità completamente elettrica.

Il propulsore termico è collegato a un cambio automatico che promette una guida fluida e rilassata, oltre ad essere dotato di sistema di ricircolo dei gas di scarico (EGR), di pompa dell’acqua elettrica, di un impianto di scarico compatto, di un collettore di aspirazione in materiale composito e di catena della distribuzione a basso attrito per minimizzare l’assorbimento di energia.

Rispetto a un motore a benzina a ciclo Otto, la tecnologia a ciclo Atkinson consente inoltre di ottenere un alto rapporto di espansione a fronte di una minore compressione, riuscendo a convertire l’energia della fase di combustione in maggiore potenza scaricata sulle ruote.

La silenziosità tipica delle vetture ibride caratterizza anche la nuova Toyota Yaris, che può contare su un pianale modificato e su affinamenti mirati a ridurre ulteriormente la rumorosità e le vibrazioni rispetto al passato.

L’abitacolo accoglie i passeggeri con uno stile più fresco e giovanile, presentando, a seconda dell’allestimento scelto, il volante in pelle, i sedili in Alcantara e finiture morbide al tocco sulla plancia e sulle portiere.

La dotazione comprende il sistema Toyota Touch 2 con schermo touchscreen da 7 pollici, navigatore full map e telecamera posteriore. È prevista l’espansione delle funzionalità di bordo con varie app che il cliente può scaricare a seconda delle proprie esigenze, mentre per i viaggi possono essere utili servizi come Toyota Real time Traffic, Google Street View, Panoramio e Google Local Search.

La nuova Toyota Yaris ibrida sarà a disposizione da settembre al prezzo di partenza di 17.650 euro che può scendere a 15.450 euro sfruttando l’offerta lancio valida per chi completa l’acquisto entro ottobre.

21 luglio 2014
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento