Nuova Nissan Leaf al Salone di Ginevra 2013

La rinnovata Nissan Leaf farà la sua apparizione europea al Salone di Ginevra 2013 portando con sé alcune novità estetiche tese ad aggiornarne l’aspetto senza tuttavia stravolgere la linea, oltre a presentare interessanti caratteristiche tecniche che dovrebbero contribuire ad aumentare la funzionalità e, al tempo stesso, a migliorare ulteriormente il già contenuto impatto ambientale.

La Nissan Leaf 2014 sarà prodotta presso lo stabilimento inglese di Sunderland, nel Regno Unito, e arriverà sul mercato forte delle centinaia di novità che il costruttore afferma di aver apportato rispetto al modello precedente. A meritare menzione è la scelta di dotare la vettura di un caricabatterie più efficiente e veloce, in grado di ricaricare la berlina elettrica in circa quattro ore e di assicurare un’autonomia complessiva di 199 chilometri. I tecnici Nissan hanno poi spostato il caricabatterie dal bagagliaio, dov’era alloggiato nella precedente Leaf, per integrarlo in un unico blocco insieme al motore elettrico da 109 cavalli e all’inverter, dando luogo a una soluzione che ha consentito di aumentare la capacità di carico fino a 370 litri.

Altra novità interessante in chiave ecologica è la presenza del nuovo pulsante Eco: sistemato sul volante, questo comando consente al conducente di scegliere un’impostazione elettronica che taglia la potenza del motore, favorendo i consumi e migliorando l’autonomia, seppur a scapito delle prestazioni, che diminuiscono rispetto alla modalità in cui il propulsore eroga la piena potenza di cui dispone.

Sulla rinnovata Nissan Leaf esordiscono poi altri accorgimenti tesi a contenere il dispendio di energia. Tra questi c’è l’impianto audio Bose dal consumo elettrico inferiore rispetto a un impianto tradizionale, seguito dal nuovo sistema di riscaldamento con pompa di calore, anch’esso in grado di diminuire l’impatto sull’energia necessaria ad alimentare i servizi.

La gamma dell’elettrica di casa Nissan si compone dei tre allestimenti Visia, Acenta e Tekna. La dotazione, variabile ovviamente in rapporto alla versione scelta, comprende i cerchi in acciaio o in lega da 16 pollici che diventano da 17 pollici sulla Tekna, i fari alogeni o con lampade a LED, il sistema multimediale Carwings, il supporto alla connessione remota che consente alla Nissan Leaf di interagire con i dispositivi mobili compatibili, il sistema Around View Monitor e il sistema Google Send To Car.

Le batterie al litio della nuova Nissan Leaf beneficiano di una garanzia di cinque anni o a 100.000 km, mentre i prezzi non sono stati ancora definito. Il debutto sul mercato, in ogni caso, è fissato per l’estate.

27 febbraio 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento