La gamma di veicoli ecologici della Hyundai si arricchisce della nuova Ioniq Electric, ordinabile in tutte le concessionarie italiane del gruppo dallo scorso 21 dicembre. A differenza della versione ibrida la Hyundai Ioniq 100% elettrica sulla parte anteriore monta un rivestimento aerodinamico al posto della griglia cromata. Altro tratto distintivo rispetto al modello ibrido sono le finiture esterne color rame.

=> Leggi news e aggiornamenti sulle auto elettriche

L’auto è alimentata da una batteria polimerica agli ioni di litio da 28 kWh che assicura un’autonomia di 280 km. Il motore elettrico da 120 CV raggiunge una potenza massima di 88 kW. La vettura vanta alte prestazioni e può raggiungere una velocità massima di 165 km/h.

La ricarica rapida tramite caricatore DC da 100 kW consente alla batteria di recuperare l’80% della carica in 24 minuti. In alternativa è disponibile una presa ICCB (In-Cable Control Box) per ricaricare l’auto collegandola alla comune presa di casa.

La Hyundai ha puntato molto sulla sicurezza, dotando l’auto di 7 airbag. Il sistema di frenata autonoma d’emergenza (AEB) scongiura incidenti e collisioni accidentali causate da distrazioni alla guida, mentre la tecnologia LKAS consente di mantenere la corsia.

=> Leggi news e aggiornamenti sulle auto ibride

L’auto elettrica è inoltre dotata di una retrocamera di sicurezza che aumenta la visibilità durante le manovre. La partenza in salita è agevolata dal sistema di assistenza HAC.

La Ioniq Electric è disponibile in due allestimenti: Comfort e Style. I prezzi di listino partono da 36.750 euro e includono 5 anni di garanzia e assistenza stradale, i costi della manutenzione ordinaria per 5 anni o 75 mila km. Le batterie ad alto voltaggio vengono fornite con una garanzia di 8 anni o 200 mila km.

Il prezzo della Ioniq Electric nell’allestimento Style parte da 38.750 euro. Tra gli optional figurano i fari anteriori a LED, il tetto elettrico e la vernice metallizzata.

Le novità in casa Hyundai non sono finite: a marzo del 2017 è atteso il debutto della versione plug-in della IONIQ. Andrea Crespi, managing director di Hyundai Motor Company Italy, si è detto certo che il mercato elettrico sia destinato a una grande espansione nei prossimi anni. La compagnia è intenzionata a non lasciarsi sfuggire le opportunità offerte dalla mobilità sostenibile:

La rivoluzione Ioniq rappresenta una scelta strategica che conferma la volontà della casa di voler confermare la propria posizione leader nella produzione di veicoli eco-friendly a livello globale.

A testimonianza di questo impegno entro il 2020 la compagnia immetterà sul mercato 14 nuovi modelli ibridi, plug-in, elettrici e fuel cell.

22 dicembre 2016
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
corradi giambattista, venerdì 23 dicembre 2016 alle21:16 ha scritto: rispondi »

stiamo aspettando la macchina ad idrogeno dal 1973, sono passati 43 anni

Lascia un commento