Dopo aver presentato qualche mese la nuova FIAT Panda 2012 nella versione destinata al trasporto passeggeri, FIAT ha annunciato adesso l’arrivo della variante veicolo commerciale basato sulla popolare utilitaria.

La novità è la FIAT Panda Van 2012, vettura dedicata ai professionisti che sarà costruita nello stabilimento di Pomigliano d’Arco e che avrà il compito di coniugare la praticità e la maneggevolezza tipiche della Panda a un volume di carico di tutto rispetto, con uno spazio interno che arriva fino a un metro cubo di volumetria offrendo la possibilità di caricare oggetti lunghi fino a 1,2 metri.

La nuova FIAT Panda Van porta al debutto il pianale “easy floor” che abolisce il dislivello tra il vano di carico e il filo inferiore del portellone posteriore e si presenta con dimensioni esterne compatte che vedono una lunghezza di 3,65 metri, un’altezza di 1,55 metri e una larghezza di 1,64 metri. L’abitacolo può essere scelto in due differenti versioni: in quella a due soli posti anteriori in allestimento Pop, che consente di riservare il resto dello spazio al carico, e nella configurazione a quattro posti identificata da FIAT con l’allestimento Easy.

Ma dove la FIAT Panda Van di nuova generazione fa emergere la sua portata innovatrice è nel comparto motori. La gamma prevede in fase di lascio la scelta tra due unità a combustione interna come il compatto quattro cilindri a benzina 1.2 Fire da 69 cavalli e brillante e parco 1.3 16v Multijet da 75 cavalli, ma è solo tra qualche mese che la vettura si arricchirà di due motorizzazioni bi-fuel, ovvero le alternative che si annunciano più importanti sia in termini di impatto ambientale (questi veicoli non devono sottostare alle limitazioni alla circolazione imposte invece ai mezzi a benzina e diesel) che per quanto riguarda i costi di esercizio, fattore fondamentale quando si parla di un veicolo commerciale.

Per i prossimi mesi la gamma si arricchirà infatti della FIAT Panda Van TwinAir Turbo Natural Power da 80 cavalli, una versione dotata del bicilindrico da 900cc in grado di funzionare sia a benzina che a metano, a cui si aggiungerà la FIAT Panda Van 1.2 EasyPower da 69 cavalli, variante dotata del collaudato 1.2 Fire a benzina che consentirà ai professionisti di viaggiare anche a GPL.

Insieme alle versioni alimentate a metano e GPL la Panda Van si arricchirà nei prossimi mesi della trazione integrale 4×4, che avranno ovviamente un costo superiore ai modelli presenti attualmente in listino, il cui prezzo d’accesso è fissato a 8.850 euro per arrivare a un massimo di 11.700 euro della Panda Van Easy 1.3 Multijet. Si annuncia buona la dotazione, che comprende di serie il sistema ABS con B.A.S. (Brake Assist System), quattro airbag, il sistema ESC (Electronic Stability Control) con Hill-holder e il sistema multimediale che integra la radio con lettore CD ed MP3 e il kit vivavoce Bluetooth Blue&Me.

12 luglio 2012
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento