Norvegia, solo aerei elettrici per i voli interni

La Norvegia punta sugli aerei elettrici confermandosi come Paese all’avanguardia sul fronte dell’innovazione tecnologica sostenibile: l’obiettivo è quello di utilizzare solo ed esclusivamente aeroplani elettrici per i voli interni entro il 2040, come reso noto da Avinor, l’operatore aeroportuale del Paese.

=> Leggi di più sul passaggio di EasyJet agli aerei elettrici

Ha più auto elettriche di qualsiasi altro Paese al mondo e ha anche diversi progetti in corso per le navi elettriche, e adesso la Norvegia punta a essere anche il primo Paese al globo a passare completamente al trasporto aereo elettrico, introducendo così una innovazione non da poco anche sul fronte climatico come spiegato dall’amministratore delegato di Avinor Dag Falk-Petersen:

Riteniamo che tutti i voli della durata massima di 1 ora e mezza possano essere effettuati da aeromobili interamente elettriche. […] Quando avremo raggiunto il nostro obiettivo, il trasporto aereo non sarà più un problema per il clima, sarà una soluzione.

=> Leggi di più sul biocarburante italiano per aerei dal tabacco

Secondo i dati ufficiali attualmente in possesso, il trasporto aereo è il responsabile del 2,4% delle emissioni di gas serra norvegesi per i voli interni e più del doppio quando si parla di voli internazionali. Il passaggio agli aerei elettrici non introdurrà vantaggi solamente in relazione al clima: pare che con questa soluzione si dimezzerebbe l’inquinamento acustico e si abbasserebbero i costi operativi degli aerei, con conseguente riduzione del prezzo dei biglietti.

Boeing e Airbus stanno attualmente esplorando la fattibilità degli aerei elettrici e anche Zunum, la compagnia aerea EasyJet, Wright Electric, Pipistrel, Hamilton e una manciata di altre aziende stanno lavorando sodo per trasformare gli e-jet in realtà.

22 gennaio 2018
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento