Noci pecan rimedio naturale contro gli attacchi di cuore

Le noci pecan possono aiutare a restare in salute. È la conclusione a cui sono arrivati gli studiosi della Tufts University nel Massachusetts, che hanno analizzato la straordinaria capacità di questo alimento di proteggere dagli attacchi di cuore se si è in una condizione di sovrappeso.

Le noci pecan inserite in una dieta equilibrata possono aiutare a migliorare la sensibilità all’insulina e di conseguenza ad effettuare un’azione di prevenzione nei confronti delle malattie cardiache e metaboliche.

=> Scopri i benefici delle noci per i pazienti con cancro al colon

Lo studio è davvero interessante per le numerose implicazioni che presenta, ma sono necessarie ulteriori ricerche sull’argomento, perché questa analisi è stata effettuata su un numero esiguo di partecipanti. Sono state seguite 26 persone in sovrappeso o obese, ma senza altre patologie.

I volontari hanno seguito due differenti diete, povere di frutta, verdura e fibre, con un numero di calorie, grassi e carboidrati mantenuto uguale. In una delle diete sono state introdotte anche le noci pecan nell’alimentazione quotidiana dei partecipanti.

=> Leggi quali sono i benefici della frutta secca contro l’asma

Si è scoperto che le noci pecan avevano un ruolo essenziale nel miglioramento di alcuni fattori relativi all’insorgenza di malattie cardio-metaboliche. Questo alimento contiene un numero molto grande di composti vegetali bioattivi, oltre a vitamine e sali minerali importanti. La ricercatrice Diane McKay ha confermato gli ottimi risultati raggiunti dallo studio:

Le noci pecan sono naturalmente ricche di grassi monoinsaturi e polinsaturi, quindi sostituire una parte del grasso saturo nella dieta con questi grassi più sani può spiegare alcuni degli effetti cardioprotettivi che abbiamo osservato. Ciò che è davvero interessante è che solo un piccolo cambiamento – mangiare una manciata di noci americane ogni giorno – può avere un grande impatto sulla salute di questi adulti a rischio.

28 marzo 2018
Lascia un commento