Nissan testa la vernice ecologica autopulente

Le perdite di tempo e il consumo di detersivi per lavare l’automobile potrebbero essere in futuro solo dei ricordi, grazie ad una nuova vernice autopulente che il costruttore giapponese Nissan sta testando in questo periodo su un esemplare della Nissan Note.

La nuova tinta esterna si chiama Ultra-Ever Dry ed è commercializzata da UltraTech International. Le caratteristiche chimiche della vernice le permettono di essere super repellente, riuscendo a sfruttare gli ultimi ritrovati della nanotecnologia per creare uno strato protettivo tra la carrozzeria e l’ambiente esterno, così da respingere e non far attaccare le particelle di pioggia e fango, comprese le sostanze oleose.

Il Nissan Technical Center Europe, che sta provando la tinta autopulente su una Nissan Note appositamente verniciata, fa sapere che dalle prime osservazioni si nota un’efficace capacità di mantenere la livrea della vettura sgombra da aloni e macchie, aggiungendo che la fase di sperimentazione proseguirà al fine di valutarne la resa e la resistenza nelle più disparate condizioni climatiche e ambientali.

Dal punto di vista ambientale, un uso diffuso della Ultra-Ever Dry potrebbe portare ad un sensibile calo del bisogno di lavare l’auto, con una diminuzione dell’impiego di saponi e un calo del consumo di acqua, evitando un impatto sugli eco-sistemi che diventerebbe tanto più evidente quanto più andrebbe ad aumentare il numero di modelli dotati di questa particolare verniciatura.

Al momento non è dato sapere l’eventuale costo della tinta auto-pulente, ma Nissan ha fatto sapere che non ci sono piani per una sua inclusione tra la dotazione dei modelli di serie, riservandosi però la possibilità di fornire questa soluzione come opzione aftermaket su richiesta dei clienti.

28 aprile 2014
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento