Nissan Leaf: sconto di 5.550 euro fino al 31 marzo

Nissan gioca in anticipo e in vista degli ecoincentivi 2013 lancia una propria campagna promozionale che ha per oggetto la sua elettrica Nissan Leaf. La vettura giapponese sarà offerta per un periodo ad un prezzo vantaggioso rispetto al listino ufficiale, portando il prezzo d’accesso a 29.950 euro.

>>Scopri come richiedere online gli ecoincentivi auto 2013

L’iniziativa sarà valida fino al 31 marzo e vedrà uno sconto di 5.550 euro per i clienti che sceglieranno la Nissan Leaf. La scelta della data non è casuale, dato che lo stesso costruttore spiega come sia stata scelta partendo dalla considerazione che dopo quel giorno dovrebbero entrare in vigore i contributi statali, i quali riguarderanno tutti i veicoli a ridotte emissioni, compresa ovviamente l’elettrica Nissan.

>>Leggi le novità sui prezzi Nissan Leaf per il 2013

Grazie a questa decisione il listino della Leaf, che già di recente aveva subito un taglio di prezzo, si conferma ancora più conveniente, anche perché l’offerta è combinabile con le proposte di finanziamento offerte da Nissan Finanziaria. La berlina giapponese ha dalla sua delle caratteristiche interessanti, a partire dal motore elettrico da 109 cavali e 280 Nm di coppia che permette di raggiungere una velocità massima di oltre 145 km/h, mentre le batterie al litio, peraltro comprese già nel prezzo di accesso di 29.950 euro, assicurano una percorrenza di 175 chilometri con una ricarica completa.

Altro punto di forza della berlina a zero emissioni è la dotazione di serie, che comprende il navigatore satellitare con Carwings controllabile anche da remoto tramite uno smartphone, il sistema di auto al parcheggio che si avvale di una telecamera posizionata al retrotreno, la tecnologia Intelligent Key per l’apertura della vettura senza chiavi e la funzionalità di ricarica rapida grazie alle quale servono appena 15 minuti per arrivare all’80% della carica totale partendo da un “pieno” di energia residuo di circa il 30%.

7 febbraio 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento