Saranno 67 le Nissan Leaf 100% elettrica Enel Edition che sbarcheranno a Firenze per integrare il servizio taxi fiorentino. Le nuove “foglie” rappresentano uno dei tasselli che comporrà il progetto presentato ieri a Palazzo Vecchio dal sindaco Dario Nardella e la partecipazione di Francesco Starace, amministratore delegato di Enel, di Giovanni Bettarini, assessore all’Urbanistica del Comune di Firenze, e di Francesco Venturini, direttore della Divisione Global e-solutions di Enel.

=> Scopri la nuova Nissan Leaf con pedale elettronico unico

Un numero interessante quello relativo alle Nissan Leaf che verranno integrate nel parco auto del servizio taxi di Firenze, in considerazione del fatto che le nuove licenze concesse per auto elettriche saranno in totale 70. Poco meno del 100% dei nuovi tassisti sceglierà di circolare per la città con una vettura a zero emissioni.

=> Scopri il nuovo sistema ProPILOT Park in dotazione a Nissan Leaf

Nissan Leaf Enel Edition potrà contare su una batteria da 30 kWh e, in omaggio dalla casa automobilistica giapponese, un hotspot WiFi in grado di alimentare fino a otto dispositivi a bordo, di cui potranno usufruire clienti e turisti che viaggeranno sulla “foglia”. Un’iniziativa questa che porterà Firenze sulla scia di città europee votate alla mobilità sostenibile come Madrid, Amsterdam e Budapest.

La nuova Nissan Leaf 100% elettrica Enel Edition si basa sull’allestimento ACENTA e include, oltre alla già citata batteria da 30 kWh, lo spoiler posteriore con pannelli solari che consente la ricarica della batteria ausiliaria da 12V, il carica batteria da 6 kW (che consente di ridurre il tempo di ricarica standard a 4 ore per un “pieno”) e la ricarica rapida CHAdeMO (che consente di ricaricare l’80% della batteria in massimo 20 minuti).

22 luglio 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento