In queste ore Nissan porta al debutto nelle concessionarie europee la nuova Leaf equipaggiata con la batteria da 30 kWh e che consente alla vettura un’autonomia (dichiarata) di 250 km.

Il lancio del rinnovato modello elettrico di punta per il marchio giapponese (un bestseller fra le auto elettriche, venduto in quasi 200.000 unità in tutto il mondo) viene accompagnato da un video, girato in Scandinavia, che fa affiorare la nuova Nissan Leaf da un blocco di ghiaccio.

Per l’Italia la Nissan Leaf 30 kWh vede, quale modello di ingresso alla gamma, la declinazione Acenta Flex proposta a partire da 28.990 euro (batteria a noleggio a 79 euro al mese, fino a 30.000 km all’anno), distribuibili su 36 mesi con un finanziamento Nissan che prevede un anticipo di 7.920 euro e rate mensili da 299 euro.

Resta regolarmente in listino la Nissan Leaf Visia Flex con batteria da 24 kWh per 200 km di autonomia (prezzo di vendita a partire da 23.790 euro): sarà tuttavia destinata a lasciare definitivamente campo libero alla nuova 30 kWh.

Fra le novità a bordo della nuova Nissan Leaf 30 kWh, relativamente agli allestimenti “Acenta Flex” e “Tekna”, la più recente edizione del sistema di infotainment “NissanConnect EV” specificamente sviluppato per la gamma di veicoli elettrici Nissan, e che prevede aggiornamenti alle funzioni di connettività e ai comandi di sbrinamento da remoto. Nuovo anche il “Nordic Pack”, pensato per chi vive in zone dal clima particolarmente rigido: la dotazione, in questo caso, offre un sistema supplementare per il riscaldamento della batteria.

17 febbraio 2016
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
pino, mercoledì 24 febbraio 2016 alle9:04 ha scritto: rispondi »

ste auto elettriche costano uno sproposito. prendo un'auto a GPL e spendo 10 volte meno.

Lascia un commento