Le indiscrezioni che in tempi recenti davano per prossimo il debutto sulla Nissan Leaf di un pacco batterie di nuova generazione hanno trovato conferma in alcune dichiarazioni di Carlos Ghosn, CEO del gruppo Renault-Nissan. Il manager si è lasciato andare a un riferimento più che esplicito riguardo a questa novità e lo fa fatto durante un’intervista rilasciata nei giorni scorsi.

Ghosn ha spiegato infatti che è in arrivo una batteria di seconda generazione e che questa sarà meno costosa di quella della generazione precedente, aggiungendo che i costruttori sono in una fase in cui il mercato richiede una riduzione dei costi e un conseguente adeguamento dei prezzi, ovviamente tutto a vantaggio dei consumatori e delle prestazioni generali dei mezzi su cui questi prodotti verranno implementati.

La nuova batteria troverà posto ovviamente sulla Nissan Leaf, per poi arrivare anche sulla futura Infiniti LE, il cui debutto è fissato tra fine 2013 e inizio dell’anno successivo.

La novità, sebbene il CEO di Renault-Nissan non abbia rivelato alcun dettagli tecnico, dovrebbe essere la batteria LiNiMnCo al nichel manganese cobalto, per una soluzione che promette di migliorare il rendimento estendendo l’autonomia complessiva fino a un 25% in più rispetto alle comuni batterie al litio in uso attualmente su molti modelli.

Ulteriori benefici si avrebbero poi sotto il profilo dei costi di produzione, con dei positivi riflessi sui prezzi di vendita delle vetture dotate dei nuovi pacchi batteria di seconda generazione. Questo fattore in particolare si annuncia molto importante, dato che da una riduzione dei listini potrebbe prendere il via il definitivo rilancio della propulsione elettrica e ibrida, che al momento, nonostante una crescita costante negli ultimi anni, rimane marginale rispetto al mercato detenuto dai veicoli tradizionali.

20 settembre 2012
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento