Immaginate un ufficio che si sposta sempre con voi, ovunque andiate. Un ufficio dotato di tutti i comfort, ma non per questo inquinante, anzi capace di azzerare le proprie emissioni. Questo ufficio dei sogni è stato realizzato da Nissan sfruttando un e-NV200. Il van elettrico della casa giapponese è stato modificato trasformandolo in un vero e proprio ufficio su quattro ruote. Al suo interno trovano posto: ampio tetto in vetro panoramico per consentire un’illuminazione efficace e naturale, scrivania ribaltabile integrata, computer con touch-screen, accesso wireless a Internet, luci led azionate via smartphone, sistema di ricarica telefono wireless, impianto audio Bluetooth, mini frigo e macchina per caffè. Inoltre il van è dotato di una bici pieghevole, ideale per poter effettuare brevi spostamenti sempre avendo il minimo impatto ambientale.

La trasformazione del Nissan e-NV200 in ufficio mobile è un’idea dell’architetto britannico William Hardie, un vero esperto nella valorizzazione e sfruttamento di piccoli spazi utilizzando materiali ecologici. Oltre ad essere uno spazio di lavoro innovativo e mobile, il Nissan e-NV200 così trasformato si apre anche ad altri utilizzi, a spiegarli è stato l’amministratore delegato di Nissan Italia Bruno Mattucci:

“L’e-NV200 WORKSPACE può racchiudere anche altri sviluppi, come la guida autonoma, con la quale sarà possibile prenotare il suo utilizzo da remoto e usarlo per il tempo necessario come accade per l’hot desking e altri servizi di work-sharing. Inoltre, con questo tipo di mezzi sarà anche possibile lavorare, in movimento mentre ci si sposta da un cliente all’altro, riuscendo così a gestire il tempo che oggi dedichiamo alla guida a qualcosa di più utile. Un po’ quello che succede oggi con il treno, preferito all’auto per gli spostamenti di lavoro, perché permette di lavorare mentre si viaggia”.

Innovativo, poliedrico e a zero emissioni, sono tre aggettivi che come abbiamo visto ben si addicono all’e-NV200 WORKSPACE. Ma c’è anche un altro fattore che lo contraddistingue, cioè l’economicità. A dare qualche numero in questo senso è Nissan:

“Oggi il pendolare medio spende 43 euro al mese per gli spostamenti casa-lavoro e l’affitto annuo di uno spazio adibito a ufficio a Milano costa 490 euro al metro quadro, cifra destinata ad aumentare del 2,1 percento nel corso del prossimo anno2. Alla luce dei ridotti costi di esercizio dei veicoli elettrici, pari ad appena 4 euro per 100 chilometri3, l’e-NV200 primo ufficio mobile 100% elettrico rappresenta una postazione di lavoro economica”.

Insomma da concept avveniristico, l’e-NV200 WORKSPACE potrebbe diventare la soluzione ideale per i lavoratori di oggi. Intanto tutti i curiosi potranno osservare questo innovativo van all’interno della mostra “The Japanese House” in esposizione al MAXXI di Roma.

14 febbraio 2017
Lascia un commento