Nissan annuncia 3 nuovi modelli elettrici e 5 e-Power entro il 2022

Nissan ha annunciato un nuovo passo lungo la strada della Intelligent Mobility. Si tratta del lancio di 3 nuovi modelli 100% elettrici e di 5 dotati di sistema e-Power, derivato dal sistema “full electric” in dotazione alla Leaf, con un piccolissimo motore a benzina che si occuperà in caso di necessità di ricaricare la batteria al servizio del propulsore principale (quello elettrico). Il completamento di questa nuova fase è atteso entro il 2022.

Come annunciato da Nissan il mercato pilota di questa nuova fase della Nissan Intelligent Mobility sarà il Giappone, dove la casa automobilistica prevede percentuali di vendita per auto elettriche ed e-Power pari al 40% entro il 2022 e del 50% entro il 2025. Come ha dichiarato Daniele Schillaci, Executive Vice President di Nissan Global Marketing and Sales, Zero-Emission Vehicles and the Battery Business e Chairman del Management Committee per il Giappone/Asia & Oceania:

Trattandosi del nostro mercato interno, siamo fieri che il Giappone sia in prima linea sul fronte della Nissan Intelligent Mobility. Questa visione sta incentivando una crescita costante e proficua nell’ambito del piano Nissan M.O.V.E. to 2022 e trasforma la customer experience, offrendo tecnologie e servizi che migliorano la vita dei clienti.

=> Leggi di più sull’elezione di Nissan Leaf a 2018 World Green Car

Novità per la Nissan Intelligent Mobility anche dal punto di vista dell’organizzazione degli spazi all’interno delle concessionarie e della creazione di punti vendita senza appuntamento (“walk-in”). Inoltre ogni fase del processo di acquisto sarà digitalizzata, dall’avvio fino all’assistenza post-vendita. Come ha sottolineato Asako Hoshino, Senior Vice President di Nissan & Head of the Operations Committee per il Giappone:

I nuovi format commerciali e la digitalizzazione ci permetteranno di personalizzare la comunicazione con i clienti. Miglioreremo la soddisfazione del cliente garantendo servizi all’insegna della qualità.

=> Scopri di più sulla collaborazione Nissan e Sumitomo per il riciclo delle batterie

Lo stesso Asako Hoshino ha aggiunto un riferimento ai servizi di car sharing, per i quali Nissan si è impegnata in un ampliamento del proprio programma e-share mobi:

Il car sharing sarà decisivo per cogliere le opportunità a lungo termine relative ai nuovi servizi di mobilità in Giappone. Amplieremo la nostra rete di car sharing, passando da 30 a 500 stazioni in Giappone entro la fine dell’anno fiscale 2018.

24 aprile 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento