Entro il 2017 all’interno del nuovo campus della Cornell Tech, che dovrebbe sorgere su Roosevelt Island a New York, spazio anche per l’edificio passivo più alto al mondo. Sarà realizzato in collaborazione con le società Hudson. Si tratta di un edificio residenziale alto più di 82 metri che potrà ospitare fino a 350 studenti.

Cos’è però un edificio passivo? Si tratta di costruzioni che coprono la maggior parte del proprio fabbisogno di energia per riscaldamento e raffrescamento ambientale interno ricorrendo a dispositivi passivi. Possono essere certificati dal Passive House Institute di Darmstadt.

In questo caso le dimensioni sono un primo vantaggio: con meno pareti esterne anche la dispersione del calore è resa più difficile. Le pareti saranno di circa 35 cm di spessore e avranno all’interno uno spessore di circa 28 cm di lana di roccia, le finestre saranno dotate di tripli vetri. In tal modo il consumo di energia sarà ridotto al minimo.

Bisognerà inoltre stare molto attenti alle perdite d’aria, per questo durante la fase di installazione bisognerà porre particolare attenzione affinché i pannelli prefabbricati siano installati in modo perfetto e siano sigillati.

Si tratta del primo edificio passivo al mondo che raggiungerà l’altezza di un grattacielo. Ken Levenson della New York Passive House org spiega che si tratta di:

Un chiaro segnale che in un’epoca di cambiamenti climatici, non è sufficiente costruire semplicemente più in alto. Per guidare il mercato, il vostro elevato edificio dovrà essere una casa passiva.

30 giugno 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento