Neve a Roma: treni e bus in forte ritardo, servizio metro regolare

Anche Roma si è svegliata questa mattina sotto la neve. L’allerta meteo scattata con l’abbattersi sull’Italia di Buran, il vento gelido proveniente dagli Urali che ha portato freddo e disagi in buona parte della Penisola. Oggi sono previste nevicate più o meno su tutte le Regioni del Centro Italia, ad eccezione di Toscana ed Emilia Romagna, e in alcune del Sud come Campania, Molise, parte della Basilicata e alcuni Comuni pugliesi.

Neve a Roma: aggiornamento bus e treni

La neve a Roma ha causato diversi ritardi per quel che riguarda il trasporto pubblico capitolino, con particolare riferimento a bus e treni. Al momento risulta invece regolare il servizio metro per tutte le linee (A, B, B1 e C). Diverse difficoltà per gli automobilisti, bloccati in molti casi dalla forte nevicata.

=> Scopri gli eco-consigli anti-neve per auto, moto e bici

Le strade a Roma sono apparse totalmente bianche stamani, con la neve alta anche 4 cm lungo le vie romane. In virtù delle disposizioni approvate nei giorni scorsi dalla sindaca Virginia Raggi oggi sono chiusi scuole, cimiteri, ville pubbliche e parchi.

=> Leggi i rimedi naturali per combattere freddo e neve

Proprio le particolari condizioni del manto stradale hanno limitato il possibile numero di vetture in circolazione: in servizio attivo solo i bus dotati di gomme da neve o termiche, in grado di garantire una maggiore sicurezza ai viaggiatori. Difficile anche la situazione per quanto riguarda il trasporto ferroviario, con il gruppo FS che ha così commentato la situazione (aggiornamento ore 9:30):

Circolazione ferroviaria ancora fortemente rallentata nel nodo di Roma, a causa delle precipitazioni nevose che stanno bloccando alcuni scambi nelle stazioni del nodo.

Attualmente si registrano ritardi medi di 120 minuti. I treni alta velocità provenienti da Nord e in proseguimento su Napoli fermano nella stazione di Roma Tiburtina e non a Roma Termini. Al momento sono sospesi i collegamenti no stop del Leonardo Express tra Roma Termini e l’Aeroporto di Fiumicino.

Il traffico è fortemente rallentato anche su tutte le linee del Lazio che afferiscono alla Capitale.

Treni: trasporto ferroviario nazionale

Per quanto riguarda invece il trasporto ferroviario nazionale, non soltanto quello legato al nodo di Roma, FS conferma l’assenza di specifiche criticità, ma sottolinea che l’attenzione resta alta e che saranno possibili ulteriori variazioni e modifiche al servizio:

Sul resto della rete nazionale il traffico non registra particolari criticità, ma l’attenzione rimane alta a causa delle temperature particolarmente rigide.

L’offerta di servizi ferroviari potrà subire ulteriori modifiche e riduzioni, restano attivi i piani neve e gelo di RFI e Trenitalia.

RFI è impegnata con le proprie squadre tecniche su tutto il territorio nazionale per fronteggiare l’emergenza, presidiando i punti nevralgici della rete e intervento anche con l’ausilio delle ditte appaltatrici.

Trenitalia ha potenziato i servizi di assistenza ai clienti e sta riprogrammando, laddove necessario, i servizi di trasporto con riduzione progressiva dei treni.

26 febbraio 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento