Digerire meglio dopo il cenone grazie al tè verde. Il periodo di Natale è uno dei momenti durante i quali la forma fisica tende a essere più a rischio, complici i molti dolci consumati e le “tipiche” abbuffate in famiglia e con gli amici. Non fanno eccezione i cenoni di Natale e dell’ultimo dell’anno, con l’effetto spesso di appesantire la digestione e favorire l’aumento del peso.

Dal tè verde può arrivare un aiuto naturale sia per quanto riguarda il ridurre l’aumento di peso corporeo che per una più efficace e rapida attività digestiva. Mangiare sano resta in ogni caso l’indicazione principale anche durante le feste di Natale, così da evitare qualsiasi stress di troppo allo stomaco e all’intestino.

Tè verde per digerire e perdere peso

Una delle azioni più importanti offerte dal tè verde in questo caso è quella di accelerazione del metabolismo. Viene stimolata in questo modo l’attività digestiva, oltre a consentire all’organismo di bruciare un maggior numero di calorie riducendo il possibile aumento di peso corporeo.

Possibile attraverso il consumo di tè verde anche una riduzione fino al 77% superiore, rispetto al normale, del grasso presente sulla pancia. A sostenerlo uno studio condotto dai ricercatori della Tufts University. La forte presenza di EGCG (Epigallocatechingallato) consente inoltre al tè verde di ottimizzare la risposta insulinica prevenendo pericolosi picchi di zuccheri nel sangue.

Preparare una buona e salutare tazza di tè verde è semplice e veloce. Basta mettere in infusione 3 grammi di foglie essiccate in 200 ml di acqua portata a 70 gradi e lasciare per 2-3 minuti. Una volta trascorsi filtrare e consumare non appena bevibile.

Alcune particolari qualità possono richiedere una differente temperatura di infusione, farà fede in questo caso l’indicazione presente sulla confezione o sull’etichetta. Tra le più interessanti ricordiamo il Li Zi Xiang, il Lung Ching o Long Jing e lo Yunnan Bi Lo Chun, tutte provenienti dalla Cina.

Altre proprietà benefiche del tè verde

Uno studio pubblicato a luglio 2015 da parte della Poznan University ha indicato il tè verde come un possibile alleato per contenere l’aumento di peso grazie a un ridotto assorbimento degli amidi.

La presenza di EGCG favorisce anche una maggiore salute dentale, altro tema “caldo” durante le feste natalizie, mentre gli antiossidanti (tra i quali anche lo stesso EGCG) aiutano l’organismo a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

I benefici associati al tè verde interessano infine anche alcune patologie tumorali (seno, prostata, ovaie, colon-retto), oltre a risultare efficace nel contrastare gli effetti dell’invecchiamento.

29 dicembre 2015
Lascia un commento