Nasconde 93 uccelli esotici in valigia: arrestato

Aveva nascosto circa 93 uccellini esotici nella sua valigia e, atterrato all’aeroporto di Los Angeles, sperava di superare inosservato i controlli. È questa la singolare vicenda che ha coinvolto un uomo proveniente dal Vietnam, fermato dalla polizia di frontiera al suo arrivo allo scalo statunitense. Purtroppo, di tutti gli esemplari nascosti solo 50 sono stati rinvenuti ancora in vita e, di questi, solo 8 sono sopravvissuti nei giorni successivi.

Il responsabile del trasporto illecito sarebbe un cittadino statunitense, partito lo scorso 24 marzo dall’aeroporto di Ho Chi Minh e giunto, lo stesso giorno, a Los Angeles. Al momento di ritirare i bagagli, la scansione ai raggi X ha svelato alcune anomalie e, a seguito di un controllo approfondito, sono stati scovati gli animali, alcuni deceduti e altri in condizioni di salute critiche. Solo 50 uccellini su 93 sono stati rinvenuti vivi all’arrivo, purtroppo di questi la gran parte è deceduta successivamente per le conseguenze del viaggio, con solo 8 esemplari sopravvissuti a distanza di qualche giorno.

=> Scopri gli uccellini nascosti nel marsupio inguinale


Secondo quanto reso noto dalle autorità, le quali hanno arrestato il responsabile del trasporto illecito, gli uccellini facevano tutti parte di specie esotiche protette e in via d’estinzione, il cui commercio è vietato dalla Convention on International Trade in Endangered Species of Wild Fauna and Flora (CITIES). L’uomo è stato al momento denunciato per contrabbando, ma le accuse potrebbero moltiplicarsi nei prossimi giorni, poiché l’importazione di specie non autoctone è severamente punita negli Stati Uniti. Così ha spiegato Mitchell Merriam, direttore portuale dello scalo di Los Angeles:

=> Scopri l’uccellino con le ciabatte ortopediche


Il contrabbando di uccelli è particolarmente pericoloso, a causa dell’esposizione potenziale, quale l’influenza aviaria ad alta patogenicità.

Oltre ai rischi per la salute, le specie autoctone possono rappresentare un grave problema per la salvaguardia degli ecosistemi locali, poiché gli animali alieni potrebbero trasformarsi in predatori di moltissime varietà autoctone.

5 maggio 2017
Fonte:
UPI
Immagini:
Lascia un commento