Nascerà la nuova Energy Clean Farm in Sardegna?

Uni Wind, azienda nata in seguito alla Uni Land Developement in Lussemburgo, è stata incaricata dal comune di Sadali (CA), in Sardegna, di valutare se è possibile costruire una “Clean Energy Farm” su dei terreni liberi da costruzione.

In particolare, la Clean Energy Farm si andrà a comporre di tre impianti: uno eolico, uno fotovoltaico, e uno solare termico.

La società Uni Wind si sta occupando di rilevare, nell’arco di tempo di un anno, in che direzione e con che velocità prevalentemente tira vento, in modo da studiare il posto migliore per l’impianto eolico che ovviamente da più problemi rispetto al fotovoltaico.

La potenza che sarà possibile raggiungere nominalmente sarà di 100 Mw contando tutti e tre gli impianti di energie alternative, il costo di produzione di 1Mw con l’impianto fotovoltaico sarà di circa 5,5 milioni di euro, con quello eolico 1,5 milioni di euro e con l’impianto solare termico 3,5 milioni di euro.

Speriamo che vada davvero a buon fine questo progetto ambizioso, e che l’Italia posso “rientrare in corsa” per ciò che riguarda le energie alternative.

23 ottobre 2008
I vostri commenti
antonio alfonso, giovedì 23 ottobre 2008 alle17:05 ha scritto: rispondi »

Ottima idea,quella proposta della Clean Energy Farm. Spero che la politica colga l'occasione e non crei problemi. Oltre al turismo e l'allevamento,sono le energie rinnovabili l'occasione da non perdere per la Sardegna; trasformando il problema dell'insularità in risorsa per l'isola. E' una concreta risposta al problema ambientale e sopratutto a quello occupazionale che costringe tanti giovani ad emigrare.

Lascia un commento