Muore a 32 anni Nutmeg, il gatto più vecchio del mondo

È venuto purtroppo a mancare Nutmeg, il gatto considerato come il più vecchio del mondo. Una longevità record per l’irresistibile felino, capace di spegnere ben 32 candeline: molto più di qualsiasi esemplare della stessa specie. L’animale si è spento in Inghilterra, in presenza dei suoi proprietari lo scorso 14 settembre.

Ad annunciarne la dipartita è stato il Westway Veterinary Group di Newcastle upon Tyne, un centro veterinario che da tempo seguiva la salute del gatto da record. La conferma è giunta con una pubblicazione sui social network,: Nutmeg è venuto a mancare a seguito a un attacco cardiaco, dovuto all’età.

=> Scopri Scooter, il precedente gatto più vecchio al mondo


Westway Vets è triste nell’annunciare la scomparsa di Nutmeg, il gatto ritenuto come il più vecchio del mondo. Dopo una vita incredibilmente lunga, Nutmeg – 32 anni – ha sofferto un arresto cardiaco, dopo essere stato portato da noi con difficoltà respiratorie.

Il gatto è stato adottato 27 anni fa da Liz e Ian Finlay: i suoi proprietari avevano deciso di recuperarlo quando il felino aveva solo 5 anni, dopo una vita fatta di randagismo. Addolorati per la scomparsa, i due compagni umani sono però grati di tutti gli anni che hanno potuto trascorrere insieme al loro amato esemplare a quattro zampe:

Siamo entrambi con il cuore distrutto. Era il nostro piccolo. […] Aveva un dente malato e un respiro difficoltoso. Sapevamo che, una volta portato dal veterinario, non sarebbe tornato a casa. […] Non credo adotteremo un altro gatto, perché crediamo di non poter vivere questo dolore di nuovo.

=> Scopri il panda più vecchio del mondo


Nutmeg ha passato gran parte della sua esistenza in compagnia di Spice, un esemplare venuto a mancare nella prima metà degli anni 2000. I proprietari attribuiscono l’incredibile longevità del quadrupede a una dieta equilibrata e sana, a base di salmone, pollo e alimenti preparati in casa.

25 settembre 2017
Fonte:
UPI
Immagini:
Lascia un commento