Muki: la tazza di caffè che converte il calore in elettricità

Sorseggiare un caffè e leggere le notizie… sulla tazza! Un inizio di giornata “intelligente” reso possibile da una nuova rivoluzionaria tazza in grado di convertire il calore in elettricità, mostrando immagini e testi sulla superficie dell’e-paper incorporato. La tazza smart si chiama Paulig Muki ed è stata ideata dal Paulig Group, impresa finlandese che commercializza caffè e cacao.

Come illustrano gli sviluppatori, la tazza Muki mostra un’immagine ogni volta che viene riempita con un liquido caldo e può essere personalizzata caricando una foto tramite smartphone, per stupire gli amici e iniziare la giornata in modo divertente e creativo. La tazza può essere controllata tramite un’applicazione mobile, grazie al modulo Bluetooth a risparmio energetico posizionato in cima al recipiente.

Il modulo permette la ricezione di foto e fornisce la temperatura esatta della bevanda grazie al rilevatore di calore incorporato. Paulig Muki nasce dall’esigenza di riutilizzare più volte un oggetto di uso quotidiano come la tazza per il caffè, personalizzandolo e rendendolo accattivante. Si tratta di una tazza unica nel suo genere che sfrutta la stessa tecnologia e-ink alla base degli e-reader.

Come ha sottolineato Juha Matti Raunio, vice presidente di TBWA Helsinki:

Paulig Muki ci ha posto davanti a una sfida importante: includere la tecnologia in una tazza da caffè in modo da poter convertire l’energia termica in elettricità, senza compromettere il design. Penso che abbiamo superato le nostre stesse aspettative e scoperto nuovi modi per migliorare l’usabilità delle tazze per il caffè riutilizzabili. Sono davvero orgoglioso del nostro team.

Bisognerà attendere il 2015 per vedere la tazza intelligente Paulig Muki in commercio. Nel frattempo sarà possibile testarla avanzando una richiesta sul portale della Paulig. I risultati dei test saranno resi pubblici e potranno essere consultati online. L’intento dell’azienda è creare un oggetto che soddisfi le esigenze dei consumatori, per questo motivo la versione definitiva della tazza farà tesoro di tutti i suggerimenti che arriveranno in fase di test.

22 aprile 2014
Immagini:
I vostri commenti
Silvano Ghezzo, martedì 22 aprile 2014 alle22:29 ha scritto: rispondi »

Finalmente !! Ne sentivo proprio la mancanza....

FILIPPO, martedì 22 aprile 2014 alle16:34 ha scritto: rispondi »

Lo strumento piu inutile che potessero inventare.

Lascia un commento