Come ogni anno, torna il particolare concorso per il cane più brutto del mondo. La competizione, che si svolge a Pentaluma, in California, vede uno stuolo di padroni e cuccioli decisamente orgogliosi del loro aspetto, pronti a prendere la vita e la bellezza con ironia. Dei 30 partecipanti di questa edizione, il posto più alto del podio per la “World’s Ugliest Dog Competition” lo conquista lo spelacchiato Mugly.

Esemplare di Chinese Crested Dog, Mugly ha 8 anni ed è simpaticissimo. Il pelo corto, quasi assente, è contrastato da dei peli biondi disordinati sul viso, tanto da renderne lo sguardo felice ma confuso. Ed è proprio questa peculiarità ad averlo portato alla vittoria: Mugly è il cane più brutto del 2012.

Mugly è riuscito a battere la concorrenza di tutti gli avversari, persino del cagnolino con un occhio solo e quello dalla risata permanente a causa della sua masticazione inversa. Non è però la prima volta che Mugli si aggiudica l’ambizioso titolo. Così come spiega la proprietaria Bev Nicholson, l’amico a quattro zampe ha già vinto l’edizione britannica dello stesso concorso nel 2005.

Chi pensa che questo tipo di manifestazione sia degradante oppure offensiva dovrà ricredersi: si tratta di una celebrazione festosa, dove i padroni si divertono a suon di risate amorevoli e di commenti commossi, mentre i cani giocano e si divertono fra di loro. Per il primo posto nessun premio monetario o altre compensazioni economiche, solo la gioia di detenere lo scettro per ben 12 mesi.

26 giugno 2012
Lascia un commento