Muffin dolci e salati: ricette

Il muffin è un dolce morbido a forma sferica con la cima a calotta, che può essere sia dolce che salato. Dall’origine incerta, si attribuisce la sua paternità all’Inghilterra, come prelibatezze per l’ora del tè, la cui sofficità è data dal lievito di birra. Ma c’è chi sostiene che il termine derivi dalla parola francese mouflet, cioè soffice come il pane, o ancora da quella tedesca muffen che significa piccole torte. Il muffin infatti nasce come ricetta di mini tortina per i servitori di corte, realizzata con gli avanzi di pane, biscotti e patate. Dalla mescola e cottura sono nati questi piccoli dolcetti, non certo passati inosservati ai nobili di casa che li hanno subito adottati per l’ora della prestigiosa merenda.

La loro fama è diventata mondiale, tanto che l’esportazione in terra americana li ha di fatto trasformati in cibo locale. Gli Usa sono i maggiori produttori e consumatori di muffin, i quali utilizzano lievito industriale per le loro ricette. Il segreto di un buon prodotto soffice e morbido è dato dalla perfetta mescolanza della parte di ingredienti liquidi con quelli in polvere. L’unione e la successiva amalgama deve avvenire in modo rapido e veloce, così da creare grumi fondamentali per l’effetto soft. Di solito il composto, secondo la tradizione americana, si versa in appositi pirottini di vario formato, i quali vengono disposti all’interno dello stampo per muffin e riposti in forno. Dalla cottura e lievitazione si ottengono muffin soffici e gonfi, a differenza di quelli inglesi più bassi e circolari.

Tra gli ingredienti più utilizzato possiamo trovare il cioccolato, i mirtilli, la cannella, la zucca, la banana, le mandorle, yogurt ma anche salati con formaggio, prosciutto e verdure come ad esempio gli spinaci, le carote e le zucchine.

Muffin classici ingredienti

  • 100 gr di burro o margarina
  • 2 uova
  • 140 gr di farina
  • 110 gr di zucchero (anche di canna)
  • 1 bustina di lievito in polvere (o lievito di birra)
  • vanillina
  • 1 tazza piccola di latte (anche di soia)
  • zucchero a velo e sale q.b.

Ammorbidite il burro o la margarina quindi mescolate con uova e latte. A parte unite zucchero, farina, vanillina, lievito e un pizzico di sale. Unite i due composti e create un impasto morbido, rustico e non completamente liscio. Versate una porzione in ogni pirottino, aiutandovi con un cucchiaio o una sacca da pasticceri, quindi disponeteli dentro la teglia per muffin. Riponete in forno preriscaldato a 180 massimo 200° per circa 25 minuti. Quando saranno lievitati e ben cotti, spegnete e lasciate raffreddare. Sfornate con una spolverata di zucchero a velo. In alternativa, prima di infornare, potete aggiungere mandorle sgusciate, gocce di cioccolato, mirtilli, noci, cannella, rhum, uvetta.

>>Leggi le ricette delle torte vegetariane

Se vi piace l’idea delle carote potete unirle al composto grattugiandole finemente; per favorire gusto e cottura potete grattugiare anche la scorza del limone e aggiungere una puntina di bicarbonato al tutto. Se volete invece servirli come antipasto realizzate.

Muffin formaggio e pomodorini ingredienti

  • 115 g di farina
  • 2 cucchiaini di lievito in polvere o di birra
  • 30 g di parmigiano
  • 1 uovo
  • 140 gr di ricotta
  • 2 cucchiai di olio
  • 2 cucchiaini di pesto
  • 12 pomodorini piccoli tagliati a pezzi
  • sale e latte q.b.

Accendete il forno a 180° e in una ciotola capiente versate la farina, il lievito, il parmigiano e il sale. In una seconda ciotola sbattete l’uovo con la ricotta lavorando a crema il tutto, poi unite velocemente il pesto e il latte, infine i pomodorini a pezzetti. Fondete gli ingredienti delle due ciotole in modo grossolano, riponete nei pirottini e quindi nello stampo per muffin. Cuocete in forno per 20 minuti a 180°. Spegnete, lasciate riposare in forno per completare la doratura quindi servite croccanti.

8 febbraio 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento