Una mucca finisce suo malgrado in una piscina, intervengono i vigili del fuoco per trarla in salvo. È quando è accaduto a Kermincham, nel Regno Unito, dove un placido bovino è caduto involontariamente in acqua, rimanendo in attesa di soccorsi per una notte intera. Giunti i pompieri, l’animale ha continuato a mantenere il suo aplomb, non troppo spaventato dall’incidente occorso.

Stando alle ricostruzioni della stampa locale, la mucca potrebbe essere fuggita da un vicino pascolo, per raggiungere i giardini delle abitazioni limitrofe. Forse a causa del buio, l’animale non ha notato il telone di copertura della piscina, scambiandolo per terreno. Così il bovino vi è caduto all’interno, fortunatamente senza procurarsi alcuna ferita, dato anche il livello dell’acqua contenuto. Impossibilitato a uscire, il quadrupede ha atteso pazientemente una notte intera, prima di essere recuperato da una squadra di soccorso.

Sei pompieri di Holmes Chapel e cinque da Knutsford sono intervenuti sul luogo dell’incidente, accaduto lo scorso sabato, e hanno collaborato per salvare il tranquillo animale. Così ha spiegato Andy Hallworth, a capo delle operazioni di recupero:

Ipotizziamo che la mucca sia fuggita dal suo pascolo e abbia calpestato il telone di copertura della piscina, pensando fosse una superficie solida. Ovviamente, la mucca è così caduta in acqua.

I vigili del fuoco hanno quindi ridotto il livello dell’acqua nella piscina avvalendosi di una pompa, quindi hanno costruito una rampa rudimentale avvalendosi di alcune balle di fieno. Dopo qualche ora di lavoro, l’animale ha finalmente potuto rimettere piede sulla terraferma.

I volontari hanno anche specificato come questa tipologia di incidenti non sia remota così come potrebbe apparire. Le mucche, infatti, manifestano una grande curiosità per l’ambiente che le circonda e, in caso di recinzioni non sufficientemente resistenti, possono sfuggire al controllo dei proprietari. A inizio mese, ad esempio, un esemplare sarebbe stato salvato da un vicino canale.

29 settembre 2015
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento