Un nuovo caso di mozzarelle blu in Italia. L’allarme questa volta viene da Sanremo, dove una famiglia sanremese ha visto colorarsi il latticino a distanza di un giorno rispetto al momento dell’apertura. Immediata la chiamata ai Carabinieri che hanno inviato sul posto gli agenti del NAS (Nucleo Anti-Sofisticazioni).

Le mozzarelle blu hanno assunto la particolare colorazione a distanza di un giorno dall’apertura e malgrado le stesse fossero state riposte correttamente in frigorifero dopo essere state in parte consumate dalla famiglia. Immediati i controlli dei NAS nel supermercato dove è avvenuta la vendita dei latticini sospetti, dove il lotto era però già stato completamente venduto.


Allertato l’Istituto zooprofilattico di Imperia mentre l’indice è ora puntato verso l’azienda torinese produttrice delle mozzarelle, mentre le indagini sono state estese a tutta la filiera. Allertato il nucleo dei Carabinieri di Torino al fine di provvedere ai controlli presso l’impresa casearia piemontese. Quello di Sanremo è il quarto caso quest’anno, preceduto da quanto registrato a Frosinone lo scorso gennaio, in Sardegna a febbraio e circa venti giorni fa in una scuola elementare di Milano.

29 maggio 2012
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento