L’estate è mese della frutta colorata, succosa e ricca di gusto: tra questo tripudio di sapori della natura, non possono mancare le dorate albicocche. Morbide e dolci sono un toccasana per la salute, grazie all’alto contenuto di vitamina A e C: ricche di fibre e di potassio, sono l’ideale per una ricarica di energia pura. La stagione estiva è la giusta occasione per gustarle, per rigenerarsi e recuperare i sali persi con il caldo e il sudore. Inoltre, grazie alla loro versatilità, sono adatte per preparare dolci morbidi, crostate, confetture fatte in casa, biscotti, salse di accompagnamento per ricette vegetariane e macedonie rigogliose.

Mousse di albicocche: la ricetta

Albicocche

Apricots on a dark wood background. toning. selective focus on apricots with a stone via Shutterstock

Per rinfrescare la mente, il corpo ma principalmente il palato, l’ideale è gustarle fresche nella variante di una delicata ma saporita mousse. Per realizzare il delicato dessert estivo procuratevi:

  • 500 gr di albicocche mature;
  • 300 gr di panna da montare liquida o già montata;
  • 150 gr di zucchero di canna;
  • mandorle o pistacchi tritati;
  • succo di limone;
  • essenza di vaniglia o liquore all’amaretto;
  • foglioline di menta.

Per realizzare la ricetta vegetariana, lavate ed eliminate il nocciolo dalle albicocche, tagliatele a pezzetti e versatele in una pentola antiaderente. Aggiungete lo zucchero di canna, il succo di limone, un goccio d’acqua o in alternativa mezzo bicchierino di liquore all’amaretto, quindi lasciate ammorbidire a fuoco dolce per dieci minuti. A parte montate la panna aggiungendo a piacere l’essenza di vaniglia, quindi frullate le albicocche per ottenere una crema vellutata. Versatele in un contenitore pulito e lasciatele raffreddare per un’ora in frigorifero.

Quando saranno pronte mescolatele con la panna montata muovendo il cucchiaio dal fondo della ciotola verso l’alto, con movimenti lenti per non perdere la sofficità del composto. Versate il tutto in un sacchetto per alimenti, oppure in una sac à poche chiusa, quindi lasciate raffreddare in frigorifero per due ore. Tagliate l’angolo del sacchetto e preparate le coppette singole versando la mousse di albicocche in ognuna. Rifinite con granella di mandorle o pistacchi e qualche fogliolina di menta.

Variante con yogurt greco

Yogurt greco

Greek yogurt in a pot via Shutterstock

In alternativa potete sostituire, oppure integrare, lo yogurt greco alla ricetta o utilizzare una ricotta light al posto della panna. Quindi spezzare il gusto dolce della mousse amalgamando, con le albicocche frullate, un po’ di cioccolato fondente nero grattugiato finemente. Se amate gli amaretti. potete completare l’opera creando una base di biscotti sbriciolati per ogni coppetta, che rifinirete con la mousse e le guarnizioni. Oppure tagliando del pan di spagna in misura e aromatizzandolo con del liquore all’amaretto, per una variante da dolce al cucchiaio.

La fantasia potrebbe spingervi a realizzare alternative sempre più gustose e leggere, ad esempio sostituendo la panna classica con una vegan al cocco, quindi tostando i pistacchi e le mandorle al forno per renderli ancora più croccanti. Un tocco di sapore ulteriore potrebbe essere garantito dall’aggiunta di noci e nocciole tritate e farina di cocco a pioggia. Se invece preferite la semplicità di un prodotto leggero versate la mousse nella coppetta, guarnite con menta fresca tritata e rifinite con un goccio di miele fresco.

Riepilogo
Nome
Mousse alle Albicocche
Pubblicata il
Tempo di Preparazione
Cottura
Tempo

21 luglio 2014
Lascia un commento