Scatta dal 1 aprile a Roma lo stop alla circolazione di moto e ciclomotori Euro 1 all’interno dell’Anello Ferroviario. Il Comune capitolino ha disposto con un’ordinanza datata 28 marzo di stabilire il blocco per i motoveicoli e motorini più inquinanti (due o tre ruote, 2 o 4 tempi) dal 1 aprile 2014 fino al 31 marzo 2015, provvedimento valido anche per auto a benzina Euro 1 e alimentate a diesel Euro 2.

Il provvedimento di blocco alla circolazione per moto e ciclomotori Euro 1 non farà sconti nemmeno per i residenti all’interno della ZTL dell’Anello Ferroviario. Anche per loro sarà valido il divieto di ingresso e transito nell’area indicata.

Fascia Verde, Roma

Fascia Verde e Anello Ferroviario a Roma

Le uniche deroghe previste riguardano i veicoli già inseriti tra le eccezioni dai provvedimenti di blocco che interessavano due ruote e quattro ruote “d’epoca”, purché iscritte a uno dei registri storici (ASI o FMI).

Importante quindi controllare sul proprio libretto di circolazione l’indicazione del livello di inquinamento prodotto dal proprio motociclo o ciclomotore. Si tratta in generale di quei mezzi venduti fino al 2004, con un periodo di tolleranza (per consentire l’esaurimento delle scorte) di un anno.

I mezzi Euro 1 sono i primi regolamentati secondo le normative anti-inquinamento e riportano la dicitura “97/24 cap. 5 fase I” per quanto riguarda i ciclomotori, mentre quella “97/24 cap. 5″ per i motocicli.

1 aprile 2014
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento