Morìa di pesci sospetta nel mare di Genova. Più precisamente di cefali, che stanno arrivando già morti a riva in corrispondenza della foce del Polcevera. Si parla di accumuli soprattutto nei pressi della spiaggia di Multedo.

=> Leggi i dati di Goletta Verde sulla salute dei mari italiani

L’improvviso accumularsi di pesci morti presso la foce del Polcevera ha allertato anche le istituzioni locali, nella persona dell’assessore comunale alla Protezione civile Gianni Crivello.

A seguito della segnalazione è stato raccolto e inviato all’Istituto zooprofilattico di Torino un campione, prelevato sul luogo, per accertare le cause della morte e valutare eventuali contromisure da adottare.

=> Leggi i dati del rapporto Mare Monstrum di Legambiente

Ulteriore motivo di preoccupazione, ha spiegato Andrea Agostini del Circolo la Nuova Ecologia di Legambiente, la scomparsa dei gabbiani, soliti raccogliersi intorno ai pesci accumulati sulla riva per nutrirsi con i resti.

Il rischio secondo quanto si apprende è di un possibile inquinamento delle acque, con potenziali ripercussioni anche per la popolazione. Una preoccupazione che coinvolge quindi gli stessi residenti. Come ha sottolineato Agostini:

Ci vorrà almeno un mese prima di conoscere l’esito degli esami. Se si sta verificando un avvelenamento dobbiamo saperlo immediatamente, è a rischio la salute delle persone.

3 ottobre 2016
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento