Moby dedica una canzone agli animali vittime di maltrattamento e, in occasione di San Valentino, mostra in video le condizioni precarie a cui sarebbero sottoposti i maiali d’allevamento durante il trasporto. È questo il contenuto di “A Simple Love”, nuovo singolo dell’artista elettronico, realizzato con la rinnovata formazione dei Moby & Void Pacific Choir.

Il singolo è stato estratto dal nuovo album della band, “These Systems Are Failing On Mute”, pubblicato lo scorso ottobre. Per lanciarne il brano, Moby ha approfittato della ricorrenza di San Valentino, affinché potesse “dedicare una lettera d’amore” a tutti gli animali maltrattati. Il filmato mostra le immagini, alternate all’esibizione dal vivo del gruppo, di alcuni suini chiusi all’interno di un camion per trasporti: gli esemplari risultano ammassati l’uno sull’altro, provati dal caldo, nonché con gli arti penzolanti dai fori per il ricambio dell’aria. Nel video, un gruppo di attivisti ferma il trasporto per portare un po’ di ristoro, con bottigliette d’acqua e poco altro, mentre alcuni manifestanti mostrano cartelli riportanti lo slogan “non è cibo: è violenza”.

=> Scopri il maiale salvato da morte certa


Il filmato, realizzato tramite il recupero di spezzoni e proteste reali, ha però un lieto fine: al termine, infatti, viene mostrato come tutti i suini siano stati recuperati e affidati a una struttura di recupero. Il tutto accompagnato dalle parole in sovrimpressione di alcuni versi del brano, tra cui “proteggimi dalla paura” e “regalami gentilezza”.

La scelta di San Valentino, ha lasciato intendere l’artista, deriverebbe dalla necessità di amare più profondamente ogni essere vivente, rispettandone la natura.

Moby, da sempre sostenitore dei diritti degli animali e vegano dal 1987, ha partecipato negli anni a numerose campagne animaliste, alcune anche organizzate direttamente. Fra le tante, il festival vegano Circle V di Los Angeles, associato a una raccolta fondi destinata alle organizzazione impegnate nella tutela e nella salvaguardia di ogni specie, quali Mercy for Animals.

15 febbraio 2017
Fonte:
Lascia un commento