Nissan e Città di Torino insieme per sostenere la mobilità sostenibile e il miglioramento della qualità dell’aria nella metropoli piemontese. A celebrare l’accordo tra l’azienda giapponese e l’amministrazione torinese la consegna di una Nissan LEAF 100% elettrica, consegnata dall’amministratore delegato di Nissan Italia Bruno Mattucci, che la sindaca Chiara Appendino utilizzerà per i suoi spostamenti quotidiani.

=> Leggi perché Chiara Appendino promuoverà dieta vegeteriana e vegana a Torino

Chiara Appendino potrà così provare direttamente quelli che sono i benefici per la mobilità torinese offerti dalle auto elettriche e contribuire a ridurre l’inquinamento atmosferico di Torino. Per il capoluogo piemontese Nissan propone un piano di sviluppo che si basa su:

Un modello di sostituzione del parco auto pubblico con una serie di vantaggi economici e ambientali, lo sviluppo di infrastrutture dedicate con forme di ricarica rapida e modelli di car e van sharing elettrico.

=> Scopri le multe a Torino per chi fa male la raccolta differenziata

Il sostegno alle auto elettriche è già dai primi mesi di amministrazione nell’agenda di Chiara Appendino, che ha disposto diverse misure tra le quali la concessione di specifiche deroghe alle limitazioni del traffico per chi guida una vettura elettrica o ibrida.

Mobilità sostenibile e amica del clima che passa necessariamente per la motorizzazione elettrica secondo quanto sostiene Nissan Italia, che in una nota ha affermato:

La mobilità elettrica è oggi l’unica soluzione reale, efficace e già disponibile, per contribuire in maniera significativa alla riduzione delle emissioni inquinanti e quindi alla protezione del clima.

16 maggio 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento