Milanesi favorevoli ai lavori per le nuove linee della metro nel capoluogo lombardo. Stando ai dati ottenuti dalla SWG in un’indagine, condotta su 1.350 cittadini di Milano d’età superiore ai 18 anni, i cantieri già avviati per la quarta linea della metropolitana e l’avvio ormai prossimo di quelli relativi alla quinta linea godono del favore dell’89% dei meneghini.

L’espansione della metropolitana milanese e la chiusura al traffico di piazza Castello (favorevole l’81%) sono solo alcune delle iniziative intraprese durante questo mandato dal sindaco Pisapia per migliorare la mobilità sostenibile meneghina. Particolare eco ha avuto l’introduzione a gennaio 2012 dell’Area C, iniziativa che ha mandato in pensione il precedente sistema basato sull’Ecopass.

Sembrerebbe un successo per Pisapia anche la “pagella” assegnata agli investimenti sulle nuove linee metro (M4 ed M5) di Palazzo Marino, ai quali il 70% dei milanesi assegna un voto compreso tra 8 e 10. Si ferma all’8%, secondo il sondaggio della SWG, la quota di coloro secondo cui “sarebbe stato meglio fare a meno della M4, in quanto crea più disagi che benefici”.

Positivo è come si poteva immaginare il commento del sindaco di Milano Giuliano Pisapia, secondo il quale:

I risultati della ricerca dimostrano la bontà delle nostre scelte. Dopo l’apprezzamento per Area C, con un dato che è cresciuto negli anni, oggi verifichiamo l’ampio consenso che riscuotono gli investimenti per la mobilità sostenibile, tra cui quelli per le linee metropolitane M5 e M4.

I milanesi dimostrano dunque di aver ben compreso gli innumerevoli vantaggi di aver nuove metropolitane. Milano va nella direzione giusta e i milanesi l’hanno capito. Questi dati assumono un valore maggiore proprio in presenza degli inevitabili disagi, anche se temporanei, che ogni grande opera porta con sé. Da parte nostra continueremo ad ascoltare e a confrontarci con tutti, compreso quell’8% che esprime perplessità sull’opera.

5 agosto 2015
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento