La Mitsubishi ASX è il SUV nipponico di impostazione tradizionale che si dota di alimentazione a GPL per rispondere alla pressante richiesta del mercato di tenere sotto controllo costi ed emissioni. Infatti, i valori di CO2 dispersi nell’ambiente scendono a 125 g/km grazie a un serbatoio toroidale da 50 litri posizionato nel vano della ruota di scorta e, secondo dei calcoli effettuati dalla Casa giapponese, il risparmio è di 450 euro ogni 15.000 km percorsi. Le prestazione subiscono un lieve calo, ma si mantengono comunque di tutto rispetto e degne degli standard da sempre garantiti: il propulsore da 1,6 litri garantisce la potenza di 116 cavalli e la velocità massima di 183 km/h.

Un altro aspetto di cui tener conto è che l’impianto a GPL della Mitsubishi ASX  è stato progettato specificatamente per gestire e funzionare in abbinamento con il sistema Start&Stop, sistema che ottimizza i consumi spegnendo il motore quando non necessario e riaccendendolo semplicemente premendo il pedale della frizione.

Dal punto di vista del confort e dell’esperienza di guida, la marcia risulta abbastanza silenziosa, la tenuta è buona su ogni tipo di asfalto e, su rettilineo, si ha la sensazione di viaggiare a benzina.  Il versante della sicurezza è un altro punto a favore della Mitsubishi ASX a GPL, che gode, infatti, di un sistema airbag da 7 unità per garantire maggior protezione in corrispondenza di ogni sedile. Ricordiamo anche il sistema di assistenza nelle partenze in salita, i sensori di parcheggio, la funzione di controllo della trazione e la telecamera posteriore.

Cilindrata: 1590 cm3 Consumi: 7,7 l / 100 km
Dimensioni: 4300 x 1770 x 1620 Cavalli: 116 / 85 CV / kW
Porte: 5 Prezzo: da € 20.950

1 marzo 2013