Il mondo canino raggiunge un nuovo obiettivo nel Guinness dei Primati: Miracle Milly, una cagnolina portoricana, è stata ufficialmente nominata il cane più piccolo del mondo. Con una misura di soli 9,65 centimetri dalla schiena alle zampe, il curioso esemplare è alto quanto un paio di scarpe o uno smartphone posizionato in verticale. E pesa poco più di mezzo chilogrammo.

Dal corto manto bruno e dall’aria simpaticissima, Miracle Milly è oggi il Chihuahua più famoso del Pianeta. Con la sua statura mignon ha infatti sottratto il trono Boo Boo, un chihuahua del Kentucky alto 10,16 centimetri, e Haeven Sent Brandy, un esemplare della Florida da 15,24 centimetri. Entrambi detenevano il Guinness World Record prima che la piccola cagnolina, 2 anni anni d’età e una felicissima vita nella cittadina portoricana di San Juan, si palesasse sulla piazza.

La storia di questo cane in miniatura, dalle fattezze più simili a grande topolino, è certamente curiosa. Nata di piccolissime dimensioni da una cucciolata, la sua bocca era troppo piccola affinché la mamma la potesse allattare. Così Vanessa Semler, la sua orgogliosa proprietaria, ha iniziato a nutrirla ogni due ore con un contagocce. Cresciuta molto più lentamente rispetto ai fratellini, pur nella statura ridotta Miracle Milly non presenta problemi di salute: è vispa, allegra, molto amorevole e decisamente irresistibile. Soprattutto quando gioca con Paco, il suo giocattolo per cani preferito grande due volte la sua stessa taglia.

Una vita normale, sebbene i proprietari le concedano un occhio di riguardo e un trattamento particolare. Date le contenute dimensioni, infatti, non è semplice per Miracle Milly interagire con gli altri cani, perché rischia di essere scambiata per una preda e di essere assalita. E anche a passeggio serve sempre la massima attenzione, perché potrebbe scomparire dalla vista nell’erba o perdersi in qualche anfratto nascosto della vegetazione.

2 ottobre 2013
Fonte:
Lascia un commento