L’eolico è, tra le fonti rinnovabili, quella che insieme al fotovoltaico sta dando le maggiori soddisfazioni in quanto a crescita e sviluppo tecnologico. Se la prima ha già trovato una maturità su grande scala (e grandi impianti) tali da renderla già da ora un’alternativa valida alla coppia nucleare-combustibili fossili, il solare vola nei piccoli impianti domestici, inseguendo un’idea diversa di produzione e ridistribuzione energetica.

Eppure, se da un lato i grandi impianti fotovoltaici cominciano a invadere le campagne di mezzo mondo, anche il comparto eolico sembra deciso a invadere il settore del “rivale”. Ed, in effetti, si parla già da diverso tempo di minieolico.

Quest’ultimo è una tecnologia in costante crescita globale – ha fatto registrare un più 29,7% nel 2010 – che sconta soltanto un po’ di ritardo tecnico per esplodere definitivamente. Ma di cosa si tratta in realtà?

In pratica, si definisce minieolico qualsiasi installazione di potenza inferiore a i 100 kW, in una range che comprende dalle pale domestiche, fino a quelle più grandi capaci di soddisfare il bisogno di una piccola azienda agricola. A livello di costi non sembra una scelta, attualmente, sufficientemente vantaggiosa: si sconta una concentrazione nelle ricerche in impianti in scala ben maggior.

Eppure la crescita costante è un dato reale e le stime per il futuro sono più che rosee. Questo non solo perché il gap tecnico-economico sembra comunque ricopribile, ma anche perché il mini eolico offre dei vantaggi pratici non indifferenti:

  • Minor impatto sul panorama;
  • Minor richiesta di spazio a parità di potenza rispetto al fotovoltaico.

Inoltre, si presta benissimo a risolvere i problemi di accesso energetico in zone come l’alta montagna dove interventi di grandi dimensioni sono difficili e dispendiosi.

Insomma una tecnologia ricca di speranze per il futuro che speriamo vengano soddisfatte.

13 settembre 2011
I vostri commenti
pasquale, martedì 1 aprile 2014 alle9:02 ha scritto: rispondi »

Sarei nella possibilità di avere assegnati dei terreni idonei all'installazione di impianti minieolici. Posso avere l'esclusiva per la Sicilia? Pasquale Sidoti 3276526041

Lascia un commento